Affare Fatto
AttualitàCilento

Firme contro la Ztl ad Agropoli, Coppola: “Solo poche decine di firmatari”

"In molti casi, chi ha firmato ha già comunicato di essersi pentito, essendo stato male informato su una presunta vigenza h24"

Dopo la raccolta firme contro la Ztl ad Agropoli protocollata al Comune il sindaco Adamo Coppola interviene sul caso, mostrandosi contrario ad ogni passo indietro. «Abbiamo ricevuto una raccolta firme, con poche decine di firmatari, che sarebbero contrari all’apposizione del varco elettronico che controlla gli accessi su via Flavio Gioia, arteria che si collega con via Mazzini, attivo in via sperimentale da pochi giorni (a partire dal momento in cui è stata ultimata la segnaletica verticale). Parliamo di un’area nella quale la Zona a Traffico Limitato persiste da 20 anni, ma non avendo modo di controllare gli accessi in maniera costante, con la presenza di un vigile, abbiamo fatto installare una telecamera», precisa il primo cittadino.

«La vigenza della ZTL, come ben specificato sulla segnaletica, posta all’ingresso di via F. Gioia, è dalle ore 20 alle ore 6», ha aggiunto, precisando che «In molti casi, chi ha firmato ha già comunicato di essersi pentito, essendo stato male informato su una presunta vigenza h24 della prescrizione. L’accorgimento vuole evitare ingressi di veicoli che possano costituire pericolo per l’incolumità delle persone intente al passeggio e che si intrattengono nei luoghi della movida. Per il resto della giornata gli accessi sono liberi su via F. Gioia, per coloro che sono diretti al porto turistico. Ricordiamo che la decisione è maturata anche a seguito di numerosi incontri avuti con i commercianti, concordi nel regolamentare il flusso di veicoli verso l’area pedonale».

«Per quanto concerne i parcheggi, si tratta di un falso problema, considerato che nelle aree limitrofe sono presenti una serie di stalli a disposizione. Infine dobbiamo registrare che, come spesso accade, chi si fa firmatario di tali raccolte firme non propone soluzioni alternative», ha concluso Coppola.

Tags

2 commenti

  1. Tutto vero ,ma nemmeno una parola sul guazzabuglio che hanno combinato per il rilascio,nemmeno una parola sulle difficoltà per gli ospiti temporanei.Inoltre vorrei chiedere chi è stato quel genio che ha invertito il senso di marcia sotto il bar nazionale,intasano il porto e via Pisacane.Mi sa dire quale vantaggio ha portato questa variazione,se non l ‘aumento dell’inquinamento e le difficoltà per il traffico?Abbiamo una accademia della scienza!

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito