Voucher Sportivi: dalla Regione contributi per i minori

400 euro per i bambini tra i 6 e i 15 anni

Dalla Regione Campania arrivano i voucher sportivi. L’iniziativa è finalizzata ad agevolare le famiglie con reddito medio-basso e rientra nel Piano Sociale che la Regione ha presentato nei giorni scorsi a sostegno di famiglie e imprese.

Voucher sportivi: come funzionano

Hanno aderito al progetto 630 associazioni e società sportive dilettantistiche riconosciute da Coni e Cip. L’elenco è pubblicato sul sito dell’ARUS (Agenzia Regionale Universiadi per lo Sport).

La Regione ha stanziato per i Voucher Sportivi 7 milioni di euro. Serviranno per agevolare la pratica motoria e sportiva dei minoritra i 6 e i 15 anni, con priorità ai minori con disabilità fisico-motoria, cieca, sorda e intellettiva. A ciascun minore viene garantito un Voucher Sportivo di 400 euro.

L’ARUS, in quanto soggetto attuatore delle misure di welfare sportivo, al fine di agevolare le famiglie alla partecipazione al bando ha provveduto ad attivare sul proprio sito una piattaforma dedicata alla compilazione della domanda online cliccando qui.

I voucher sono un sistema utilizzato dagli enti locali per offrire sostegni alle famiglie per la pratica di attività ludiche o lavorativi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.