Caseificio Colle Bianco
AttualitàGlobal

Codacons Campania denuncia Di Maio per truffa e turbativa della competizione elettorale

Militante del Movimento denuncia di essere stato escluso da liste per far posto all’ex compagno di scuola del vicepremier

Una storia incredibile e che finisce sul tavolo del Procuratore della Repubblica di Napoli con richiesta di sospendere le elezioni europee e sequestrare la lista presentata per la circoscrizione sud dal Movimento 5 Stelle. Aniello Nazaria, ingegnere militante 5 Stelle, nonché consulente volontario dei cittadini in importantissimi processi per dissesto idrogeologico e nell’inchiesta per il crollo del ponte Morandi, da anni ritenuto idoneo dal M5S anche nel corso delle ultime elezioni politiche e arrivato alle Europarlamentarie primo uomo in Campania e terzo uomo nella circoscrizione Italia Meridionale, sarebbe stato infatti liquidato con una mail dove il M5S lo informa che il capo politico del Movimento ha ritenuto la sua candidatura non idonea, escludendolo dalle liste il giorno prima della loro presentazione.

Tutto ciò – stando a quanto riportato da alcune testate – sarebbe avvenuto per favorire un ex compagno di scuola del Vicepremier Luigi Di Maio il quale, senza l’esclusione di Nazaria, non avrebbe trovato posto nelle liste elettorali del M5s alle prossime europee.

Il Codacons ha deciso dunque di chiedere con un esposto alla Procura della Repubblica di Napoli e nell’interesse dei tantissimi iscritti al Movimento di fare chiarezza sulla vicenda, aprendo una indagine penale per  le possibili fattispecie di truffa aggravata ai danni di chi, alle Europarlamentarie, aveva votato Aniello Nazaria, e per turbativa di competizione elettorale, chiedendo anche di valutare il sequestro delle liste presentate nella circoscrizione Sud e il blocco delle elezioni in tale circoscrizione fino a definizione della questione.

Tags

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito