Gold Metal Fusion
AttualitàCilentoIn Primo Piano

Cuccaro Vetere punta a finanziamenti per cinque progetti

Si punta a migliorare i servizi e al recupero dell’antico convento francescano

CUCCARO VETERE. Il comune di Cuccaro Vetere, retto dal sindaco Aldo Luongo, ha presentato ben cinque progetti alla piattaforma ITER Campania, la banca dati della Regione, in grado di valutare le opere cantierabili al fine di stabilire un eventuale finanziamento in caso di reperimento delle risorse, tramite apposita graduatoria.

L’ente cilentano ha approvato le progettazioni relative all’adeguamento e ristrutturazione del sistema idrico integrato finalizzato al risparmio idrico, quella concernente l’adeguamento sismico della scuola dell’infanzia, quella che riguarda l’efficientamento dell’edificio comunale di piazza Umberto I, i lavori di completamento per la sistemazione idrogeologica del vallone Verdarulo a rischio di instabilità e il progetto che riguarda il convento di San Francesco.

Per ciò che concerne il primo atto, l’amministrazione Luongo ritiene di poter ridurre le perdite idriche di almeno il 40%. L’ importo dell’opera è stimata in 715.577 euro. Il secondo progetto, l’adeguamento sismico della scuola dell’infanzia rappresenta un costo superiore: oltre 900.000 euro (940.818). L’efficientamento dell’ edificio comunale di piazza Umberto I risulta il più economico: il quadro è di 593.718 euro. Il quarto progetto è considerato di massima priorità da parte dell’amministrazione Luongo, inserita nel piano triennale delle opere pubbliche, come tutte le altre, in un territorio che risulta tra le zone soggette ad instabilità idrogeologica. L’opera, ha un quadro di spesa di 600.000 euro. Il comune di Cuccaro Vetere ha candidato a finanziamento anche il progetto di restauro conservativo e consolidamento del convento di San Francesco, una struttura che risale al 1300, con i lavori dal costo di circa un milione di euro.

Tags

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito