Sant’Angelo a Fasanella apre le porte alle sue chiese

Previste visite guidate con i volontari della Pro Loco

Si chiama Fasanella Chiese Aperte ed è l’iniziativa promossa dalla Pro Loco di Sant’Angelo a Fasanella, insieme al Comune, all’Azione Cattolica e alla Parrocchia di Santa Maria Maggiore per il prossimo 31 ottobre. Prevista una giornata dedicata alla scoperta del patrimonio Religioso, Storico, Artistico e Culturale del territorio.

Le chiese resteranno aperte dalle 9 alle 12.30 e dalle 15 alle 19 e sarà possibile visitarle anche sotto la guida della Pro Loco che presso l‘info point di Piazza Ortale fornirà indicazioni necessarie non solo per la scoperta delle bellezze di Sant’Angelo a Fasanella ma anche per gustare il pranzo e degustare i prodotti tipici del posto. L’iniziativa è giunta alla sua seconda edizione.

Sant’Angelo a Fasanella presenta diversi luoghi di culto: la Chiesa di Santa Maria Maggiore, risalente ai primi decenni del ‘300 ed altre sei piccole chiese e cappelle sparse sul territorio comunale. A queste si aggiunge il convento di San Francesco. Ma l’elemento più suggestivo è certamente la grotta di San Michele Arcangelo.

Nel territorio, inoltre, sono presenti molti altri luoghi di interesse. Tra questi l’Antece, una figura intagliata nella roccia a grandezza naturale (altezza 1,60 m). Essa rappresenta un guerriero vestito con un chitone e armato di scure o clava e di uno scudo. Orientata verso ponente, potrebbe essere la rappresentazione di un dio o di un eroe.

Ti potrebbe interessare anche