Montella PrismArredo
AttualitàCilentoIn Primo Piano

Cilento: un esercito di volontari per liberare le spiagge dai rifiuti

"Ognuno di noi può fare, nel suo piccolo, qualcosa per il pianeta"

Nel giorno della befana alcune iniziative per liberare le spiagge dai rifiuti. Protagonisti dei volontari che hanno deciso di armarsi di guanti e sacchi per ripulire il litorale. Ad Acciaroli hanno partecipato anche tanti studenti, Legambiente e rappresentanti dell’amministrazione comunale, con a capo il sindaco di Pollica Stefano Pisani. Raccolte decine di sacchi di spazzatura tra plastica, vetro, polistirolo e tanto altro.

“Grazie a tutti quelli che hanno partecipato e anche a chi non c’è stato. Grazie soprattutto ai bambini che ormai non hanno più da imparare come si protegge il mare, lo posso già insegnare”, ha detto il sindaco Pisani.

Volontari in azione anche a Casal Velino dove un gruppo di amici si è riunito sul litorale recuperando di tutto, anche attrezzature balneari ed ingombranti. Una due giorni che ha permesso di bonificare cento metri di spiaggia. “La strada da fare è ancora tanta, non credevamo di trovare l’equivalente di una discarica in soli 100m di spiaggia, eppure giudicate voi stessi”, dice Ketryn Corinto che ha partecipato attivamente all’iniziativa.

“Ognuno di noi può fare, nel suo piccolo, qualcosa per il pianeta. Non cerchiamo fama né gloria ma un aiuto concreto da parte di ognuno di voi. Chiunque volesse contribuire a portare avanti la nostra battaglia può unirsi a noi, perché due braccia in più che lavorano sono molto più utili di mille bocche che parlano. Con il nostro gesto non abbiamo salvato il mondo, non abbiamo cambiato il paese ma, a piccoli passi, solo se siamo uniti si fa la differenza. Aprite gli occhi non bisogna andare molto lontano per rendersi conto che siamo già in uno stato di emergenza”, ha concluso.

Tags

Ti potrebbero interessare

Close

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it