AttualitàCilentoIn Primo Piano

Nuovo pozzo a San Giovanni a Piro per risolvere la carenza idrica

C'è il bando per i lavori: disponibili oltre 180mila euro

SAN GIOVANNI A PIRO. Un altro comune cilentano è pronto a beneficiare dei lavori programmati da Consac che risolveranno gli atavici problemi dovuti alla carenza d’acqua per scarsità di risorsa idrica. Dopo Camerota, infatti, la società che gestisce il servizio idrico sul territorio, ha pubblicato il bando anche per un altro pozzo da realizzare, questa volta, a San Giovanni a Piro.

L’importo delle opere è di 182mila euro + Iva, fondi che arrivano grazie alla Regione Campania, in sinergia con la quale è stato messo in campo un articolato parco di progetti infrastrutturali finalizzati al potenziamento della rete idrica.

Oltre a San Giovanni a Piro e Licusati (leggi qui), previsti interventi anche ad Ascea per il potenziamento dell’impianto di potabilizzazione del Paino.

Dei primi due pozzi beneficerà una vasta area che interessa i centri attualmente serviti dall’acquedotto del Faraone, tra cui Torre Orsaia, Roccagloriosa, Camerota capoluogo, San Giovanni a Piro capoluogo, Celle di Bulgheria, Centola, Pisciotta, Ascea.

Tags

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito