Affare Fatto
CilentoPolitica

Soget a Camerota: anche Guzzo attacca l’amministrazione comunale

Consigliere di minoranza annuncia battaglia a difesa dei cittadini tartassati

Dopo il duro comunicato e la netta presa di posizione contro la Soget da parte di Orlando Laino (leggi qui), capogruppo di Viva Camerota e consigliere di opposizione, è arrivato in suo appoggio anche quello di Pierpaolo Guzzo che ha evidenziato come: “la Soget sia illegittima e vada mandata immediatamente via dal Comune”.

Guzzo ha posto in evidenza anche “l’incoerenza del pensiero del sindaco Scarpitta che, solo sei mesi prima delle scorse elezioni amministrative, tenutesi a giugno 2017, manifestava attraverso ospitate televisive, manifesti e volantini vari, il proprio malessere nei confronti della stessa Soget, salvo poi affidargli le “chiavi” del comune di Camerota appena insediatosi. Al sindaco la situazione sta sfuggendo di mano, le imprese presenti sul territorio e i contribuenti in questi giorni si stanno vedendo recapitare ingiunzioni di pagamento con relative ‘minacce’ di pignoramento. L’economia locale, già tartassata a livello tassativo, avendo le più care aliquote su Imu e le percentuali addizionali Irpef della provincia, è al collasso”.

“Insieme agli altri consiglieri Del Gaudio e Infantini e al collega dell’opposizione Orlando Laino – ha poi annunciato Guzzo – nei prossimi giorni avvieremo una raccolta firme per mandare via la Soget dal nostro comune ed inoltre terremo incontri pubblici in tutte e quattro le frazioni per informare i cittadini e soprattutto stare accanto a loro in questo momento storico delicato, cercando di tutelare i loro interessi in tutte le sedi opportune, cosa che dovrebbe fare l’attuale maggioranza, che invece va in piazza a sparare numeri al lotto anzichè trovare una soluzione a questo annoso problema per tutte le famiglie camerotane”.

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito