Affare Fatto
AttualitàCilento

Lega: “Ad Agropoli la camorra dei Rom. Ora pene esemplari”

"Sdegno per i livelli di criminalità toccati dai venticinque rom"

Il coordinamento provinciale della Lega Salerno ha espresso solidarietà ai Carabinieri di Agropoli unitamente allo “sdegno per i livelli di criminalità toccati dai venticinque rom stanziali, appartenenti a due noti nuclei familiari, dei quali 18 sono stati oggi arrestati” (leggi qui).

“Le minacce di morte contro i Carabinieri di Agropoli, perpetrate al fine di costringere i militari ad alleggerire o ad omettere i controlli del Comando eseguiti in direzione delle condotte delittuose riconducibili ai componenti del gruppo – fanno sapere dalla Lega – sono l’aspetto più eclatante delle metodiche criminali introdotte da questa malavita di importazione. In alcuni territori si sviluppa una vera ‘camorra’ delle comunità straniere”.

I fatti di Agropoli – che vedono vittima di questo sistema i Carabinieri ma anche il sindaco, minacciato di morte nel caso non avesse facilitato assunzioni e favori – impongono, se la loro gravità sarà accertata in sede processuale, l’inflizione di pene esemplari”, concludono dal coordinamento provinciale.

Tags

4 commenti

  1. Diceva il nonno di mio marito(scusate ma la devo scrivere in dialetto )la legge re lo puorco!!spero che si capisca il termine!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito