Pertosa, fondi revocati: Comune ricorre contro la Regione

Da palazzo Santa Lucia chiedono la restituzione di 57mila euro

PERTOSA. Fondi revocati, Comune agisce contro la Regione. Accade a Pertosa dove il sindaco, Michele Caggiano, ha affidato incarico legale.

I fatti

Nel 2013 la Regione Campani attribuiva al comune di Pertosa circa 1,1 milioni di euro per la realizzazione del progetto di “Ristrutturazione facciate di edifici e valorizzazione di immobili di pregio storico ed architettonico da adibirsi ad attività collettive (albergo diffuso)”. Nel 2015 da Palazzo Santa Lucia veniva rimodulato l’importo definitivo con una maggiore spesa a carico dell’Ente. Il progetto comunque è andato avanti. Nel 2017, però, una commissione regionale “accertava che, rispetto alle voci complessive di spesa, sussisteva un differenza del 5,30% tra quanto rendicontato dal Comune e accertato dalla commissione”. Di qui la decisione della Regione di recuperare circa 77mila euro, poi rideterminati in 57mila euro.

Nell’agosto scorso un primo sollecito di pagamento. Il Comune di Pertosa, però, non ci sta considerato anche che la decurtazione di tali somme determina un’ingente perdita economica. Di qui la decisione di affidarsi all’avvocato Nicola Senatore per difendere i propri interessi.

Continua a leggere su InfoCilento.it


CONTINUA A LEGGERE
blank

Filippo Di Pasquale

Laureato in giurisprudenza, collabora con InfoCilento occupandosi di cronaca attualità e cultura. E' appassionato di musica, eventi e tradizioni locali. Segue con attenzione gli sviluppi sociali del territorio del Vallo di Diano e del Cilento.

Hai Ad Block Attivo

InfoCilento.it è un porale gratuito e si mantiene grazie alla pubblicità. Non adottiamo alcuna forma di pubblicità invasiva, fastidiosa o pericolosa. Per questo se vuoi continuare a usufruire dei servizi di InfoCilento.it disattiva AdBlock per questo sito. Per farlo clicca con il pulsante destro del mouse sull'icona di AdBlock e seleziona "Sospendi su questo sito". In questo modo potrai continuare a visitare InfoCilento.it e accedere a tutti i suoi contenuti. Grazie!