Tolomeo
AttualitàCilento

Cannalonga, il Vescovo Miniero, Masto Re Fera, inaugura la Frecagnola

Ieri il taglio del nastro

E’ il vescovo della Diocesi di Vallo della Lucania il “Masto re Fera 2018”. A lui il compito di sciogliere il nastro a quattro mani con il sindaco Carmine Laurito ed inaugurare la Fiera della Frecagnola. Il secolare appuntamento sin dalla prima serata non ha deluse le aspettative. Migliaia di persone hanno affollato il borgo di Cannalonga.

Sul palco per la cerimonia di inaugurazione oltre ai numerosi primi cittadini dei comuni cilentani, i consiglieri regionali Franco Picarone, Tommaso Amabile e Enzo Maraio, il procuratore Renato Martuscelli, ed altre autorità civili e militari. A fare gli onori di casa il presidente dell’Ente Fiera Frecagnola Domenico Pizzolante. Tra i momenti che hanno segnato la prima serata l’inaugurazione della Panchina Rossa. Quest’anno la Frecagnola in collaborazione con il centro antiviolenza di Vallo presieduto da Monia Monzo proporrà diversi momenti di riflessione sulla violenza sulle donne. La secolare Fiera rientra nel progetto “Itinerario Basiliano” per la valorizzazione del Patrimonio culturale delle Aree Interne della Campania cofinanziato dal POC Campania 2014/2020.

Fino a domenica nel centro cilentano si alternano gruppi di folklore cilentano itineranti, spettacoli di musica etnica e popolare, mostre pittoriche e fotografiche oltre a momenti di riflessione culturale sulla storia, gli usi, le tradizioni ed i costumi locali. La Frecagnola é molto di più di una comune manifestazione fieristica: rappresenta infatti la riscoperta e la valorizzazione di risorse culturali e storiche oltre ad un’occasione di sviluppo economico sostenibile per artigiani, allevatori e produttori.

Dopo il taglio del nastro l’apertura degli stand gastronomici. Protagonista indiscusso il bollito di capra, il piatto per eccellenza della Fiera della Frecagnola. Ieri sera è stato presentato ufficialmente anche il sentiero della Frecagnola realizzato in collaborazione con il Cai e i ragazzi della “Compagnia ru caso”. Ospite musicale della prima serata Valerio Ricciardelli in “Vite in tarantella”. Ricco il programma di oggi, giovedì 6 settembre nella Chiesa dell’Assunta si terrà la nuova edizione del Premio Carbone, assegnato a personalità che si sono particolarmente distinte nella promozione del territorio. In serata doppio concerto con i Taranta Nobes e il gruppo D’Altrocanto. Venerdì 7 settembre alle 18.00 è in programma il seminario sugli aerofoni tradizionali dal Gelbison e gli organari di Vallo del 700. In serata musica popolare con Giuseppe Ciullo e il gruppo “I Picariello”. Sabato mattina il tradizionale mercato della “Frecagnola con l’apertura del foro boario. Nel pomeriggio l’incontro dibattito sul tema “Nuove prospettive in olivicoltura”. In serata i suoni di Cannalonga e gli spettacoli musicali con Mr. Charlie Rutan trio, i Rotumbe e I Rittantico. La Fiera della Frecagnola chiude domenica 9 settembre con la musica popolare del gruppo ciociaro Bifolk e il gruppo “Sibbenga sonamo”.

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbero interessare