Tolomeo
AttualitàCilentoIn Primo PianoVallo di Diano

Enel avvia un progetto di ristrutturazione organizzativa: ecco cosa cambia in Cilento e Vallo di Diano

Previsti accorpamenti e soppressioni

Un progetto di ristrutturazione programmato da Enel, interesserà anche il Cilento e Vallo Di Diano. Si prevede infatti la soppressione della struttura operativa di Battipaglia che verrebbe accorpata con Salerno, mentre Sapri sarebbe accorpata a Sala Consilina. Inoltre verrebbe ad essere soppresso un team definito “Progetti e Lavori” composto da 4 tecnici a Salerno, dal quale dipendono i tre distaccamenti di Sala Consilina (4 tecnici), Avellino (4 tecnici) e Benevento (2 tecnici).

La struttura operativa è strutturata attualmente con:

– un capo;
– alcuni tecnici specialisti che gestiscono e coordinano le squadre operative, seguono e verificano la corretta esecuzione dei lavori affidati in appalto e lo contabilizzano, oltre ad eseguire ispezione sui cantieri per la verifica del rispetto delle norme di sicurezza, sia sui cantieri del personale ENEL che sui cantieri delle ditte appaltatrici;
-personale tecnico addetto alla preventivazione su richiesta utente con conseguente elaborazione del progetto per l’esecuzione del lavoro;
-personale che si occupa della gestione amministrativa/burocratica della documentazione.

Per un totale di lavoratori tecnici che può variare da 7-8 a 12-14, nello specifico la struttura di BattipagIia è composta 12 tecnici/impiegati e 2 squadre operative per un totale di 21 operai; Sapri invece è composta da 10 tecnici/impiegati dei quali 3 con posto di lavoro a Vallo Della Lucania e 3 squadre delle quali 1 a Vallo e un totale di 16 operai, dei quali 4 a Vallo, tre presso il distaccamento di Camerota e 2 presso il distaccamento di Torre Orsaia.

Il team Progetti e lavori, al quale vengono affidati lavori di grosse dimensioni si occupa della loro progettazione, esecuzione e contabiIizzazione dei lavori affidati in appalto. Il team verifica in corso di esecuzione la correttezza della realizzazione del lavoro e il rispetto delle norme di sicurezza sui cantieri.

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbero interessare