Confetti Maxtris
Confetti Maxtris
Attualità

Parco: prorogato l’incarico di Romano Gregorio come direttore

Parco: prorogato l’incarico di Romano Gregorio come direttore

Il sindaco di Laurino è in carica dalla scorsa primavera

Il sindaco di Laurino è in carica dalla scorsa primavera

Tommaso Pellegrino, presidente del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, ha prorogato l’incarico di direttore facente funzioni di Romano Gregorio fino al gennaio 2018. Con delibera dello scorso 5 ottobre è stato così deciso di prolungare il mandato del primo cittadino di Laurino in carica dallo scorso marzo quando prese il posto di Giovanni Ciao.

Fu un ricorso presentato ed accolto dal Tribunale di Vallo della Lucania a far sì che Romano ottenesse l’incarico in quanto, secondo i giudici, nella sua funzione di vice direttore aveva una posizione di preferenza rispetto a Ciao per rivestire la carica.

Al provvedimento del Tribunale sono seguite altre due proroghe nel luglio scorso e appunto in questo mese ottobre. Tra le motivazioni della decisione attuale, come si legge nel provvedimento del Presidente Pellegrino, «Romano Gregorio ha espletato le funzioni assegnate dimostrando competenza e professionalità, dando piena attuazione alle linee di indirizzo ed agli obiettivi programmati dall’Organo di vertice». Una scelta dunque maturata al fine di garantire la continuità amministrativa e gestionale dell’Ente.

Intanto il Ministero dell’Ambiente, cui spetta la nomina del nuovo direttore, ha riaperto i termini per coloro che vogliono inserirsi nell’elenco degli aspiranti direttori, salvo l’approvazione della legge 394 sulle aree protette che, qualora venisse approvata al Senato, darebbe la possibilità al presidente dell’Ente Parco di nominare direttamente il direttore senza indicare la rosa dei nomi che poi dovrebbe essere vagliata dal Ministro, a cui toccherebbe l’ultima parola.

Clicca qui per commentare

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Correlati

Popolari

Top