Confetti Maxtris
Confetti Maxtris
Attualità

De Luca commissario alla sanità, i sindacati: ora non ha più alibi

De Luca commissario alla sanità, i sindacati: ora non ha più alibi

Cisl accusa: “Manovre politiche da prima Repubblica”

Cisl accusa: “Manovre politiche da prima Repubblica”

“ Ora il governatore non avrà più alibi per giustificare le difficoltà attraversate dalla sanità pubblica e privata in tutta la regione ma soprattutto su Salerno e provincia tutta. Se fino a ieri, e a ragione, poteva rifugiarsi dietro la burocrazia imposta dal governo, da oggi e immediatamente, a mio parere sembra che lo stesso governo stia sfidando il governatore sullo stesso terreno minato, quello della programmazione e della riorganizzazione con risorse definite e certamente sottostimate rispetto al fabbisogno”.

Dopo la nomina del Governatore De Luca a commissario della Sanità in Campania, a parlare è il segretario della Cisl Fp Pietro Antonacchio secondo cui “Allo stato e nell’immediato De Luca paga lo scotto dell’insufficiente gestione di tipo ragionieristico che ha decretato un grave declino di tutto il settore sanitario in Campania anche per la assenza totale di confronto con tutte le parti sociali, quest’ultime uniche ad avere il polso sullo stato dell’arte e sulle difficoltà dei cittadini campani e di tutta la comunità salernitana di riferimento”.

“Se la nomina possa avere un diretto riferimento alle prossime elezioni – precisa – ho paura che sarà un altro fallimento come lo è stato per il referendum. Purtroppo si hanno solo pochi mesi per tentare di dare la sensazione di poter garantire ancora il diritto alla salute ormai gravemente minato da circa 10 anni di piano di rientro”. “Sembrano manovre politiche da prima repubblica”, conclude.

Clicca qui per commentare

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Correlati

Popolari

Top