Confetti Maxtris
Confetti Maxtris
Ciccimmaretati - Stio
Hard and Soft House
Scuola Nuova
Attualità

Sport e solidarietà: ad Agropoli la 10° edizione ‘’Pagaiando tra le vele’’

Sport e solidarietà: ad Agropoli la 10° edizione ‘’Pagaiando tra le vele’’

L’appuntamento è in programma domenica 25 giugno

Sport e solidarietà: ad Agropoli la 10° edizione ‘’Pagaiando tra le vele’’

L’appuntamento è in programma domenica 25 giugno

Giornata tra sport e natura nella splendida cornice naturalistica di Agropoli. Si terrà, infatti, domenica 25 giugno 2017, a partire dalle 9.00, la 10° edizione di “Pagaiando tra le vele”, manifestazione sportiva e socio-ambientale , finalizzata al rispetto del territorio e alla salvaguardia del mare. Sarà, inoltre, assegnato anche il 16° trofeo velico A.I.L. – Città di Agropoli, un vero e proprio attestato di partecipazione per tutti coloro che vivranno questa giornata . I partecipanti, in barca a vela e in kayak, perlustreranno tutta la costa agropolese. Si partirà dal porto turistico di Agropoli e si proseguirà verso il lungomare San Marco, dove è previsto un rinfresco presso il lido “Venere”. Quindi, alle 13.00, presso la sede sociale del Circolo Canottieri Agropoli, si terrà la cerimonia di premiazione di tutti i partecipanti, a cui seguirà un momento di convivialità a cura dell’associazione Punta Tresino di Castellabate, che farà assaporare il pescato fresco locale. Nel pomeriggio, invece, seguiranno un momento didattico e un’escursione a Trentova in kayak con ragazzi diversamente abili.
La manifestazione è organizzata dal Circolo Canottieri Agropoli e dalla Lega Navale Agropoli, con il patrocinio morale del Comune di Agropoli, e in collaborazione con l’associazione Punta Tresino di Castellabate.

“Intendiamo sensibilizzare le persone nei confronti degli sport all’aperto, in questo caso legati al mare, e allo stesso tempo sensibilizzarli al rispetto dell’ambiente marino, che è parimenti importante a quello terrestre. – spiegano il presidente del Circolo Canottieri Agropoli, Enzo Mazza, e il direttore sportivo, Leopoldo Catena – Non a caso, abbiamo già in atto da tempo un protocollo d’intesa con la Guardia costiera che vede i nostri soci vestire i panni di vere e proprie sentinelle del mare, segnalando così all’organo preposto qualsiasi tipo di abuso in mare. Inoltre, anche quest’anno daremo un contributo all’Associazione Italiana contro le Leucemie-Linfomi e Melanoma, raccogliendo durante la giornata dei fondi per aiutare la ricerca e sostenere concretamente le persone che lottano contro questa malattia terribile”.
Intanto, sempre nell’ambito della tutela e della salvaguardia, è in corso un progetto del Circolo Canottieri Agropoli in collaborazione con il WWF regionale per l’avvistamento delle tartarughe Caretta Caretta, dei delfini Stenella e dei gabbiani Corso.

Commenti

Clicca qui per commentare

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri contenuti

Top