Nomasvello
In Primo PianoPolitica

Malandrino torna sull’acquisto del castello: presentata interrogazione sull’antico maniero

Quali sono i recavi e quali i costi del castello di Agropoli, nel 2008 acquisito al patrimonio pubblico. Lo chiede il consigliere Emilio Malandrino.

AGROPOLI. Quali sono gli introiti che il comune ha avuto dal castello, a chi è affidata la gestione della struttura e quali sono ad oggi i costi di gestione. Questi gli interrogativi che il consigliere comunale di minoranza, Emilio Malandrino, ha proposto ai funzionari dell’ufficio segreteria e ragioneria del comune di Agropoli. L’ex esponente del Pdl torna quindi a porre l’attenzione sull’antico maniero. Nel 2008 il consigliere si schierò apertamente contro l’acquisizione del monumento, ritenendo spropositato il costo a carico della comunità e criticando la stessa modalità di acquisto. Rientrato in consiglio comunale ha deciso quindi di riportare sotto i riflettori l’argomento chiedendo, a distanza di 8 anni dal passaggio del bene all’ente pubblico, di ricevere gli atti necessari (entrate e uscite) a comprendere se l’acquisto del maniero sia stato o meno un passo utile alla comunità. Al contempo Malandrino ha chiesto chiarimenti anche sulla sua gestione.

Tags

Ti potrebbero interessare

Back to top button
Close

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it