Torna anche quest’anno a Capaccio il weekend di Spiagge e Fondali Puliti – Clean up the Med - Info Cilento
Montella Prisma Arredo
Casa San Pio
Caseificio Campolongo
Plasticart
Attualità

Torna anche quest’anno a Capaccio il weekend di Spiagge e Fondali Puliti – Clean up the Med

legambiente_pulizia_spiagge
Torna anche quest’anno a Capaccio il weekend di Spiagge e Fondali Puliti – Clean up the Med

Da venerdì 27 a domenica 29 maggio

Legambiente e il Comune di Capaccio-Paestum, con la collaborazione delle scuole del territorio, hanno organizzato una tre giorni in cui gli studenti saranno i protagonisti principali delle iniziative previste. Un importante gesto di volontariato ambientale che ci vede tutti protagonisti nella pulizia di spiagge, scogliere e fondali, per difendere e proteggere un bene comune molto spesso oltraggiato.

Si comincia venerdì 27 maggio con gli alunni della scuola elementare del plesso della Laura che avranno anche modo di conoscere il ruolo e l’importanza del sistema dunale e il delicato equilibrio che regola la fascia costiera. L’appuntamento è alle ore 9.30 nei pressi del lido il Girasole.

Sabato 28 maggio invece, sempre alle 9.30 l’appuntamento è a Torre di Mare sul tratto dunale dove si trova il bunker. Qui saranno presenti l’Istituto Comprensivo di Capaccio-Paestum sede di Torre e il PROFAGRI protagonisti del progetto giglio d’amare. La giornata segnerà anche la conclusione della prima annualità del progetto ideato e sviluppato da Legambiente, Comune di Capaccio e dalle due istituzioni scolastiche. Gli studenti nel corso delle attività progettuali hanno analizzato le dinamiche dell’habitat costiero e preso in adozione alcuni tratti del sistema dunale per riqualificarli, proteggerli e valorizzarli. Inoltre i ragazzi trapianteranno le piantine di giglio che hanno ottenuto dai semi raccolti durante le attività di laboratorio.

Domenica 29 maggio l’appuntamento, infine, è all’Oasi Dunale di Legambiente, dalle ore 10.00 dove volontari, turisti, cittadini e una delegazione di migranti richiedenti asilo, ospiti del centro di accoglienza di Capaccio, ancora una volta si rimboccheranno le maniche per rendere la spiaggia fruibile e accogliente. Allora, armiamoci di sacchi e guanti e andiamo a riprenderci i nostri territori per una Capaccio-Paestum più bella accogliente e ospitale.

Top
Ti suggeriamo di leggere Attualità, Homepage
agricoltore_agricoltura
Agricoltura, al via il PSR Campania 2014/2020. Pubblicati i primi bandi

aereoplano
Da Salerno al Cilento: aeroplani in volo per ricordare l’eroe di guerra Antonio Carrano

alfonso pepe
Serie D: Gelbison verso i play out. Pepe: la squadra è pronta

Chiudi