Vibonati: campagna elettorale al vetriolo - Info Cilento
Montella Prisma Arredo
Casa San Pio
Caseificio Campolongo
Plasticart
Homepage

Vibonati: campagna elettorale al vetriolo

vibonati_elezioni

Continua la polemica Marcheggiani-Midaglia. Borrelli incassa il sostegno del Pd; Ferraiolo si presenta come la “vera alternativa”.

Vibonati: campagna elettorale al vetriolo

Continua la polemica Marcheggiani-Midaglia. Borrelli incassa il sostegno del Pd; Ferraiolo si presenta come la “vera alternativa”.

Inizia la campagna elettorale a Vibonati e il clima è già infuocato. L’accordo tra Manuel Borrelli e l’amministrazione uscente non ha mancato di suscitare critiche. Continua, quindi, il botta e risposta tra Biagio Midagli e il sindaco Massimo Marcheggiani. Se per quest’utlimo le critiche dell’assessore erano dettate dal rancore e dal livore per la mancata candidatura, Midaglia replica: “E’ vergognoso che lui sostenga questo! Ho avanzato, invece, la mia candidatura, mettendomi al servizio del gruppo, con lo spirito di sacrificio che mi contraddistingue e che ha contribuito il larga parte a tenere in piedi questa amministrazione, eternamente traballante”.
“Avevo chiesto al gruppo, un confronto democratico, ovvero, di eleggere il candidato in una sorta di primarie interne – spiega – Condizione sine qua non per la mia permanenza in lista. Per amministrare questo paese serve un gruppo coeso. In tal caso avrei sostenuto chiunque. Proposta rigettata ripetutamente. Ho chiesto poi al Sindaco di tirare fuori gli attributi e fare il nome della persona che secondo lui avesse i requisiti per svolgere questo difficile ruolo. L’ignavo, si è rifiutato”. Per Midaglia, invece, il risultato è di una lista che appare come “una minestra riscaldata della ormai passata amministrazione”. Poi rinnova le accuse al primo cittadino uscente: “Il suo fallimento è nella sua mancanza di decisionismo, leadership, carisma. Un miracolato politico, che crede di essere un casto, un puro e che inorridisce al nome di Franco Brusco.
Ma ricordo ancora come fosse ieri, quando quest’ultimo lo condusse “per mano” a Vibonati e lo presentò a tutti noi, regalandogli generosamente il Comune. Marcheggiani Massimo era praticamente uno sconosciuto. Ora lui mi accusa di non essere stato “voluto” da nessuno. Paradossi della vita”.
Il candidato designato, Manuel Borrelli, resta fuori dalle polemiche e intanto incassa il sostegno dei vertici del Pd. “Manuel Borrelli ama la sua terra. E’uno dei dirigenti migliori del nostro Partito. Saprà collegare la Vibonati che amministrerà, al Pd di De Luca che governa la Regione”, è il commento del segretario Provinciale del partito Nicola Landolfi.
Sostegno è arrivato anche da Franco Alfieri, consigliere del Governatore De Luca per caccia, pesca e agricoltura.

Stanno lontani dalla critiche gli altri candidati: Franco Brusco e Anna Ferraiolo. Dal comitato di quest’ultima non esitano però a definirsi la “vera alternativa” alla politica che fin ora ha contraddistinto il territorio”. “Il Gruppo Politico Voci Libere – spiegano – nasce con lo scopo di scardinare un sistema fatto di favoritismi, personalismi, voti di scambio ed altrettanti incarichi di scambio! Tutto ciò non ci appartiene e non ci rappresenta”.

Top
Ti suggeriamo di leggere Homepage, Politica
aversa_agropoli
Serie D: cuore Agropoli! Pari ad Aversa: è salvezza diretta

gelbison noto
Calcio. Serie D: Gelbison e Noto non si fanno male

agropoli basket
Basket, Serie A2 playoff: Agropoli al dentro o fuori

Chiudi