Eccellenza: sprofonda il Valdiano. Rossoblu chiudono il torneo da penultimi - Info Cilento
Montella Prisma Arredo
Casa San Pio
Caseificio Campolongo
Plasticart
Homepage

Eccellenza: sprofonda il Valdiano. Rossoblu chiudono il torneo da penultimi

campo_calcio

SANT’ANTONIO ABATE 5 – VALDIANO 0

Eccellenza: sprofonda il Valdiano. Rossoblu chiudono il torneo da penultimi

SANT’ANTONIO ABATE 5 – VALDIANO 0

Debacle del Valdiano che perde 5 a 0 contro il Sant’Antonio Abate nell’ultimo turno di campionato e chiude il torneo nella peggior posizione possibile: penultimo posto. I primi venti minuti sono stati caratterizzati da un pressing asfissiante degli uomini di Manfredini, che si sono presentati in qualche occasione dalle parti di Prete, ma mai troppo pericolosamente.

E, infatti, la prima azione degna di nota è del Sant’Antonio: 18’ di gioco, Cibele da buona posizione prova il destro, la palla trova una stranissima traiettoria e Fittipaldi respinge a fatica; proprio sulla respinta, ci prova Sorriso, ma il palo esterno, colpito da posizione non affatto semplice, gli nega la gioia del goal.

Il Valdiano cerca di rispondere due minuti dopo: Salvitelli supera Prete in uscita, ma si trova di fronte una schiera di difensori giallorossi a sbarragli la porta, tra cui il primo ad intervenire è D’Auria che gli porta via il pallone e favorisce la ripartenza dei suoi; un calcio d’angolo il bottino conquistato al termine dell’azione.

Corner che è manna dal cielo per gli abatesi: proprio da qui, infatti, arriva il colpo di testa vincente di Sorriso. Il Sant’Antonio è in vantaggio 1-0 al 21’ e, nel frattempo, da Sorrento arriva la notizia del goal dei padroni di casa. La salvezza sembra essere già cosa fatta, anche se manca ancora un tempo e mezzo alla fine del Campionato.

Galvanizzato dal vantaggio, il Sant’Antonio attacca: al 26’ bomber Siciliano prova il destro dalla lunghissima distanza e la sfera finisce davvero di poco sul fondo.

La partita si stabilizza per qualche minuto, poi, al 40’, arriva il 2-0: il goal è di Sorrentino, ma pregevole è la giocata di Cibele. È suo, infatti, il pallonetto che libera Sorrentino, il quale perfeziona con un tocco di classe a pochi centimetri da Fittipaldi, superato senza problemi.

Dopo un minuto di recupero, il sig. Merolli di Cassino fischia la fine dei primi – forse già decisivi – quarantacinque minuti di gioco.

La ripresa si apre con una grandissima azione del duo Siciliano–Cibele: il primo serve alla perfezione il secondo che prova un altro dei suoi colpi da biliardo; purtroppo, l’incredibile destro a giro scalfisce la traversa e si perde sul fondo.

Ma Cibele, grande protagonista in questa partita, trova la sua personale realizzazione qualche minuto più tardi: al 17’ è 3-0, quando, servito sul filo del fuorigioco, infila Fittipaldi con un ottimo diagonale destro. La questione salvezza può dirsi ormai ufficialmente chiusa. Il Sant’Antonio inizia i festeggiamenti con la particolare esultanza di Cibele e il resto della squadra: il numero 9 abatese prende una bottiglietta d’acqua e “brinda” con i suoi, colpiti poi da una piccola doccia liberatoria. Nel frattempo, partono cori e applausi dagli spalti, oggi particolarmente affollati.

Solo pochi minuti – cinque, per la precisione – e arriva il poker giallorosso: è l’abatese doc D’Auria a trovare la rete, spizzando bene di testa un traversone proveniente da calcio d’angolo.

Ormai non ce n’è più per nessuno e dopo altri due minuti, al 24’, giunge un’altra rete: è di Siciliano, capocannoniere della squadra. Mancava solo lui all’appello, il più prolifico dei giallorossi, e non ha saltato l’appuntamento col goal nemmeno nell’ultima gara di stagione. 5-0 e ciliegina sulla torta.

Al 32’ c’è posto anche per la parata plastica di Prete sul tiro a volo di Costanzo: nessun problema per il portiere abatese.

Costanzo si ripropone al 39’ su calcio di punizione, ma la palla termina a lato.

Finisce senza altri pericoli e dopo tre minuti di recupero questa partita e tutto il Campionato giallorosso. Il Sant’Antonio è salvo e festeggia, il Valdiano è ai play out.

Top
Ti suggeriamo di leggere Homepage, Sport
rassegnastampa_lunedi
Rassegna stampa del 18 aprile

agropoli final
Basket,Serie A2: bagno di folla per Agropoli

invasioni_digitali
Il 30 aprile tornano le “Invasioni digitali”

Chiudi