Confetti Maxtris
Confetti Maxtris
Cronaca

Boom di visitatori a Paestum: sfiorata quota trecentomila

Boom di visitatori a Paestum: sfiorata quota trecentomila

Straordinario successo per l’area archeologica di Paestum che nel 2015 ha sfiorato quota trecentomila visitatori.

Straordinario successo per l’area archeologica di Paestum che nel 2015 ha sfiorato quota trecentomila visitatori.

Nel 2015, il numero dei visitatori dell’area archeologica e del museo di Paestum ha per la prima volta superato la soglia simbolica di 300 mila persone. Per essere precisi, in 300.347 hanno visitato il sito e il museo. L’aumento del 7% rispetto all’anno precedente risulta leggermente superiore alla media nazionale del 6%.
Il direttore Gabriel Zuchtriegel, insediatosi in seguito alla riforma Franceschini il 1 novembre dell’anno scorso, definisce una “botta di fortuna” il fatto che sono pochi centinaia a fare la differenza: “Psicologicamente per noi è molto importante aver superato la soglia di 300 mila – grazie ovviamente soprattutto al lavoro di chi mi ha preceduto. Bastava un’iniziativa in meno e saremmo rimasti sotto i 300 mila.”
Un buon auspicio dunque per i prossimi anni, nei quali si mostrerà se Paestum decolla veramente. “Lo spazio e le potenzialità per un incremento notevole ci sono – afferma Zuchtriegel – ma dobbiamo fare la nostra parte e migliorare l’offerta e i servizi.” In atto, secondo il direttore, una vasta gamma di progetti in tal senso, dall’apertura dei templi ai visitatori fino al sito internet. I primi passi sono già stati fatti, in quanto il servizio di pulizia, oggetto di frequenti lamentele nel passato, è stato incrementato. “Una questione terra terra – dice Zuchtriegel – che comunque è fondamentale.” Ora il Parco Archeologico di Paestum sta lavorando su un progetto di mostra intorno ad alcune lastre dipinte da una tomba pestana, recuperate dai Carabinieri e attualmente esposte a Roma, destinate a tornare a Paestum prossimamente.

Correlati

Top