Confetti Maxtris
Confetti Maxtris
Attualità

Tratta ferroviaria Sicignano-Lagonegro: polemiche contro De Luca

Tratta ferroviaria Sicignano-Lagonegro: polemiche contro De Luca

In campagna elettorale aveva promesso attenzione sulla Sicignano-Lagonegro. Ora, però, il Governatore De Luca non ha ancora avviato azioni concrete per la riapertura della tratta.

In campagna elettorale aveva promesso attenzione sulla Sicignano-Lagonegro. Ora, però, il Governatore De Luca non ha ancora avviato azioni concrete per la riapertura della tratta.

Polemiche sul Governatore della Regione Campania Vincenzo De Luca. Ad alzare i toni il comitato che lotta per la riapertura della tratta ferroviaria Sicignano-Lagonegro. Ciò dopo la notizia dello sblocco dei fondi del Por Fers 2014-2020 approvato dalla Commissione Europea, per circa quattro milioni di euro. Eppure ad oggi ancora non si parla della rete ferroviaria che attraversa il Vallo di Diano nonostante le stesso De Luca prima delle elezioni avesse manifestato disponibilità. “Anche il Vallo di Diano fa parte della Campania e De Luca adesso ha il dovere di far fede alle sue promesse destinando una parte dei finanziamenti al ripristino della tratta valdianese”, scrivono dal comitato. “Magari – aggiungono – dando seguito alle recenti dichiarazioni dell’onorevole Ricchiuti, che ha paventato l’ipotesi di una riapertura della tratta in chiave turistica per lo sviluppo dell’economia locale. E seguendo il tanto auspicato confronto con la Basilicata, regione che sembra essere la più decisa sul ripristino, e con cui il Comitato ha già avuto vari contatti volti ad intavolare un discorso unico con la Campania”.

Correlati

Popolari

Top