Morto Luca De Filippo, avrebbe dovuto aprire la stagione teatrale di Agropoli - Info Cilento
Confetti Maxtris
Confetti Maxtris
Ciccimmaretati - Stio
Hard and Soft House
Scuola Nuova
Cronaca

Morto Luca De Filippo, avrebbe dovuto aprire la stagione teatrale di Agropoli

Morto Luca De Filippo, avrebbe dovuto aprire la stagione teatrale di Agropoli

Morto Luca De Filippo, figlio del grande Eduardo. Avrebbe dovuto aprire la stagione del teatro di Agropoli.

Morto Luca De Filippo, avrebbe dovuto aprire la stagione teatrale di Agropoli

Morto Luca De Filippo, figlio del grande Eduardo. Avrebbe dovuto aprire la stagione del teatro di Agropoli.

ROMA. E’ morto Luca De Filippo, attore e regista teatrale, figlio del grande Eduardo. Aveva 67 anni. A causa di una discopatia (questa la voce inizialmente circolata, poi durante le visite è stato scoperto che aveva un male incurabile), non aveva potuto prendere parte ad alcuni spettacoli tra cui quello in programma mercoledì 24 novembre ad Agropoli, appuntamento di apertura della prima storica stagione teatrale del cinema intitolato al padre.

Nato a Roma nel 1948 dalla relazione tra il maestro del teatro e la soubrette Thea Prandi, la storia d’amore di Luca De Filippo con il palcoscenico è iniziata prestissimo: a soli otto anni il padre lo fece recitare nel ruolo di Peppeniello nella commedia Miseria e nobiltà del nonno Eduardo Scarpetta.
Il vero debutto teatrale è a vent’anni con Il figlio di Pulcinella. Usa uno pseudonimo, Luca Della Porta, perché teme di apparire come un “raccomandato”. Col padre lavora sia in teatro che in tv. Dopo la sua morte apre una propria compagnia con la quale in questa stagione stava portando in scena “Non ti pago”.

Ti suggeriamo di leggere

Top
Altro... Cronaca, In Primo Piano
Dopo la crisi ottima annata per l’olio salernitano. Coldiretti: “Annata eccellente”
Dopo la crisi ottima annata per l’olio salernitano. Coldiretti: “Annata eccellente”

In giro con un’auto rubata, denunciato
In giro con un’auto rubata, denunciato

Eseguito lo sfratto: il museo del Grand Tour lascia Capaccio Capoluogo
Eseguito lo sfratto: il museo del Grand Tour lascia Capaccio Capoluogo

Chiudi