Sanità nel Golfo di Policastro: l'Asl convoca Cittadinanzattiva - Info Cilento
Concessionaria Autosala
Casa San Pio
Attualità

Sanità nel Golfo di Policastro: l’Asl convoca Cittadinanzattiva

ospedale_sapri

I problemi della sanità nel Golfo di Policastro saranno affrontati in un vertice in programma lunedì a Salerno.

Sanità nel Golfo di Policastro: l’Asl convoca Cittadinanzattiva

I problemi della sanità nel Golfo di Policastro saranno affrontati in un vertice in programma lunedì a Salerno.

SAPRI. Il commissario dell’Asl Salerno convoca Cittadinanzattiva ed il Tribunale per i diritti del malato per discutere della situazione della sanità sul territorio. L’incontro è in programma per lunedì prossimo (30 novembre 2015 alle ore 13) presso la sede dell’azienda sanitaria.

“Abbiamo apprezzato la disponibilità del Commissario, dott. Postiglione, che si è dichiarato disponibile ad affrontare le problematiche dell’Ospedale di Sapri, nonché della medicina territoriale inerente il Distretto Sapri-Camerota”, afferma il Coordinatore Regionale del Tribunale dei diritti del malato Antonio Gambacorta.

La discussione verterà sull’emergenza (il Saut di Casaletto Spartano di notte continua ad operare con l’ambulanza senza medico); sul Servizio di Gastroenterologia dell’Ospedale Immacolata, che, nonostante la mole di lavoro e la qualità delle prestazioni offerte, continua a funzionare con la presenza del solo medico responsabile del servizio; sulla disattesa attuazione del decreto 49 (che prevedeva le Unità semplici di Urologia e Oculistica, rispettivamente con 3 e 4 posti letto), e sul mancato utilizzo dei 5 milioni di euro previsti dall’ex art. 20 per adeguare le strutture del Pronto Soccorso, della Radiologia, della Tanatologia e spostare in locali più idonei la Gastroenterologia. Infine si tornerà a parlare della lungaggine delle liste d’attesa che per un semplice esame ecografico raggiunge i tre mesi e del calvario burocratico a cui è assoggettato il paziente costretto a fruire dei servizi sanitari domiciliari.

“Ringraziamo il Commissario dell’Asl e il Coordinatore del TDM Regionale, che si è interessato per ottenere l’importante incontro. Avremo l’opportunità di fornire al massimo dirigente della nostra Asl i motivi e gli atti delle nostre segnalazioni; rimostranze che scaturiscono da continue lagnanze raccolte quotidianamente dalla gente”, afferma il coordinatore dell’Assemblea Territoriale di Sapri Mario Fortunato.

Ti suggeriamo di leggere

Top
Ti suggeriamo di leggere Attualità, In Primo Piano
violenza_sessuale
Vallo della Lucania, si presenta oggi il “Centro Antiviolenza”

studenti
Comune mette a disposizione gli impianti per l’istituzione di un liceo sportivo

palazzo_santa_lucia
Campania: arriva il fondo per i figli di vittime di incidenti sul lavoro

Chiudi