Ad Agropoli la mostra d'arte di Elena Vilkov - Info Cilento
Spazio Disponibile
Spazio Disponibile
Spazio Disponibile
Hard and Soft House
Scuola Nuova
Attualità

Ad Agropoli la mostra d’arte di Elena Vilkov

Ad Agropoli espone l’artista ucraina Elena Vilkov. La Mostra denominata “Viaggiando nell’Essere”- Espressioni e Cromatismi nella figurazione, si terrà al Palazzo Civico delle Arti in Agropoli, via Pisacane, con inaugurazione domani (domenica 1 novembre) alle 18. Fino al 12 novembre in esposizione 28 opere pittoriche.

Ad Agropoli la mostra d’arte di Elena Vilkov

Ad Agropoli espone l’artista ucraina Elena Vilkov. La Mostra denominata “Viaggiando nell’Essere”- Espressioni e Cromatismi nella figurazione, si terrà al Palazzo Civico delle Arti in Agropoli, via Pisacane, con inaugurazione domani (domenica 1 novembre) alle 18. Fino al 12 novembre in esposizione 28 opere pittoriche.

Durante la serata inaugurale si terrà una performance musicale dell’artista Mino Remoli.
La mostra pittorica in Agropoli vuole essere una lode ed un segno di benvenuto nel Cilento alla nota artista che ha proteso la sua arte in Italia: per 18 anni a Ravenna, città adottiva, adesso sposata a Castellabate dove vive e lavora al suo programma artistico.
Elena Vilkov, pur affondando le radici nel patrimonio pittorico dei maestri accademici, come quanti hanno frequentato una scuola d’Arte, ha creato un’espressività coinvolgente che si riparte dai cromatismi accesi e sensuali della figura che vivono l’elevazione spirituale della letizia interiore.
Tele dalla forte personalità cromatica, pervase da atmosfere solari, dove le immagini non si fermano al racconto descrittivo ma vibrano d’emozioni. Quelle emozioni forti, generate dai suoi ritratti, dove occhi chiari e profondi ti scrutano dentro trasmettendoti “dell’altro” una serenità d’animo ricca di dolcezze e spazi dell’Io. Così la pittura di Elena Vilkov si ammanta di emozioni fascinose perché alla base c’è un disegno armonico ancor più leggibile nella grafica a matita, dove il chiaroscuro veste di luce figure di sapore accademico ma di grande fascino che trasfondono il suo sentimento sull’opera.

Guardando la materia espositiva di quest’artista traspaiono momenti felici ed espressivi, spesso ricchi di letizia interiore come a cercare un’elevazione spirituale, rinfrancandone la fede e ravvivandone la speranza.

Ti suggeriamo di leggere

Top
Altro... Attualità, In Primo Piano
Si recano a trovare i defunti e vengono derubati: tre casi in un giorno

Ministero e Soprintendenza bloccano i lavori: comune rischia di perdere i fondi

L’amministrazione di Castellabate? “Illusionisti”

Chiudi