Camerota: il 9 ottobre i dipendenti comunali incrociano le braccia - Info Cilento
Confetti Maxtris
Confetti Maxtris
Ciccimmaretati - Stio
Hard and Soft House
Scuola Nuova
Attualità

Camerota: il 9 ottobre i dipendenti comunali incrociano le braccia

Camerota: il 9 ottobre i dipendenti comunali incrociano le braccia

Scatta lo sciopero dei dipendenti del comune di Camerota. Ecco perché.

Camerota: il 9 ottobre i dipendenti comunali incrociano le braccia

Scatta lo sciopero dei dipendenti del comune di Camerota. Ecco perché.

CAMEROTA. Sciopero a tempo indeterminato per i dipendenti comunali organizzato per mercoledì 9 ottobre a causa della «mancata costituzione ed erogazione del fondo salario accessorio per gli anni dal 2013 al 2015».

Il tutto è stato messo per iscritto nel verbale di assemblea del 24 settembre che ha visto riunite le sigle sindacali Cisl, Fp-Uil, Pl-Ugl, Fna Diccap e Fp-Cgil, con presidente d’assemblea eletto, Gerardo Maddaloni, che ha illustrato la nota inviata alla Corte dei Conti, al sindaco Antonio Romano e al segretario comunale.

I presenti hanno appreso dell’incontro dello scorso 15 luglio in prefettura, a Salerno, conseguente alla proclamazione dello stato di agitazione dei dipendenti pubblici a tempo indeterminato; nella circostanza l’ente non si è costituito, quindi l’esito è stato negativo. «Tale atteggiamento – scrivono i sindacati – è da ritenersi molto grave e conferma il fatto che l’amministrazione comunale non ha nessun interesse a risolvere i diritti sacrosanti dei lavoratori. Tanto premesso – conclude il verbale – l’assemblea ha deciso all’unanimità di proclamare una giornata di sciopero, dalle 8.00 alle 14.00».

Ti suggeriamo di leggere

Top
Altro... Attualità, In Primo Piano
Capaccio, domani consiglio comunale straordinario
Capaccio, domani consiglio comunale straordinario

Agropoli, cavalli sulla Via del Mare, disagi per la circolazione
Agropoli, cavalli sulla Via del Mare, disagi per la circolazione

Campania: presentata una proposta per il riordino delle funzioni delle Province
Campania: presentata una proposta per il riordino delle funzioni delle Province

Chiudi