Confetti Maxtris
Confetti Maxtris
Istituto Merini
Hard and Soft House
Scuola Nuova
In Primo Piano

Sarnese – Agropoli, il commento di Antonello Cammarota

Sarnese – Agropoli, il commento di Antonello Cammarota

Nostro opinionista da ormai tre anni Antonello Cammarota ci racconta il momento dei delfini, in primis analizzando la prestazione di alcuni singoli: “Pascuccio purtroppo è fuori condizione ed in evidente difficoltà, Cardinale invece appena sufficiente. A centrocampo Gargiulo é un calciatore di grande corsa e sostanza ma con evidenti limiti tecnici, stessa cosa dicasi per Siano, a mio modesto avviso il peggiore ieri dei delfini (sua la responsabilità sul 3 gol). Michele l’anno scorso era un gregario, stava al suo posto e quando veniva chiamato in causa dava il suo buon contributo. Oggi ho l’impressione che abbia perso un po’ la dote fondamentale del calciatore che é l’umiltà. Lo si é visto ieri ed anche negli allenamenti in settimana. Anziché aiutare i giovani (tutti o quasi alla loro prima esperienza) gli sbraita contro manco fosse diventato Cristiano Ronaldo. In altre parole deve parlare di meno e giocare di più”. Qualche parola anche per l’altro centrocampista Salese: “Ha buoni piedi ma é ancora pesante e fuori condizione”. Sull’attacco invece: “Puntoriere e Schettino non sono male e possono giocare insieme, ma non hanno avuto un minimo di assistenza. Santosuosso le ha provate tutte e dopo il 2-0 ha giocato con tutti gli attaccanti a sua disposizione alternandoli continuamente”. In generale sulla sfida e sul futuro questo è il commento dell’opinionista: “La Sarnese ha avuto vita facile in difesa perché mancavano rifornimenti agli attaccanti. Il problema principale é che questa squadra vale i soldi spesi e i soli due cambi effettuati testimoniano il fatto che l’organico vero e proprio è di 13/14 calciatori di cui 8 under, è così non ci sono possibilità di salvezza. Serve minimo un altro over per reparto perché se le alternative sono solo under di primo pelo la vedo veramente nera”.

Top