Confetti Maxtris
Confetti Maxtris
In Primo Piano

Calcio, Serie D: sconfitta amara per l’Agropoli a Nocera

Calcio, Serie D: sconfitta amara per l’Agropoli a Nocera

L’Agropoli torna con le ossa rotte dal “San Francesco” di Nocera.

L’Agropoli torna con le ossa rotte dal “San Francesco” di Nocera.

L’amichevole disputata contro la compagine locale, militante nel campionato di Eccellenza, è terminata 3 a 1 per i padroni di casa il cui esordio stagionale è stato bagnato dalla presenza di circa 700 spettatori. Non positiva la prova dell’Agropoli nel giorno dell’esordio di Fabio Oggiano, nuovo attaccante agli ordini di mister Santosuosso.

La Nocerina passa in vantaggio alla prima occasione utile. E’ il 7′ quando Cacace lancia Mozzillo che crossa il pallone in mezzo dalla destra e Cardinale in malomodo lo devia nella propria porta. La reazione dell’Agropoli arriva pochi minuti più tardi con Bianco dalla distanza, ma la palla va fuori. Pochi secondi dopo ci prova Siano ma l’estremo difensore Amabile para con agilità. La Nocerina sembra avere in mano il pallino del gioco, Majella e Marcucci sono i più pericolosi ma il portierino dei delfini Novelli, sa farsi valere. In finale di tempo le ultime due emozioni: prima Salese su punizione chiama al miracolo Amabile, poi i rossoneri sfiorano la rete con Vitolo.

Si va negli spogliatoi con il punteggio di 1 a 0 per la compagine di Nocera Inferiore. Nella ripresa l’Agropoli ha subito l’occasione di pareggiare i conti con Puntoriere ma il suo diagonale finisce a lato. Pochi minuti dopo tocca ad Oggiano mettersi in mostra su punizione ma il portiere di casa non si fa sorprendere. Al 19′, nel momento migliore dei bianco-azzurri, arriva il raddoppio della Nocerina: Lettieri ruba un pallone ai bianco-azzurri e conclude di destro sotto la traversa. La reazione dell’Agropoli non tarda ad arrivare e quattro minuti dopo Capozzoli con un sinistro dal limite porta i suoi sul 2 a 1. Nei minuti restanti, però, le forze vengono meno e la gara si fa noiosa. Gli ultimi sussulti sono nel finale: Schettino si fa espellere in pieno recupero per un fallo al limite dell’area. Dalla punizione Ferrentino segna il definitivo 3 a 1.

Reti: 7′pt aut. Cardinale (CN), 19′st Lettieri (CN), 23′st Capozzoli (A), 48′st Ferrentino (CN)

CITTA’ DI NOCERA (4-3-1-2): Amabile (1′st Sorriso); Mozzillo, Cacace (37′st Di Pietro), Cuomo (17′st Criscuolo, 40′st Ferrara), De Angelis (29′st Fonzino); Vitolo (32′st Picardi), Iuliano (44′st Ferraioli), Di Pietro (1′st Lettieri); Carotenuto (31′st Ferrentino); Marcucci (17′st Scibilia), Majella. A disp. Bisogno, Dell’Arciprete. All. Esposito.

AGROPOLI (4-4-2): Novelli; Gagliardo, Cardinale, Pascuccio, Banco (13′st Adiletta); Capozzoli (24′st D’Avella), Salese, Gargiulo (29′st Cascone), Siano; Puntoriere (16′st Schettino), Oggiano. A disp. Guardascione, Bernardini, Palumbo, Scarpato, Flora, Polverino, Gravagnone. All. Santosuosso.

Ammonito: Di Pietro (CN)

Espulso: 47′st Schettino (A)

Calcio, Serie D: Flop Agropoli. Delfini sconfitti a Nocera

Correlati

Popolari

Top