Ecco il Forum Day. Giovani da tutta la provincia a Capaccio

L'appuntamento è in programma presso l'ex tabacchificio l'8 e il 9 ottobre

Sbarca a Capaccio Paestum il Forum Day l’evento sulle politiche giovanili fatto dai giovani per i giovani. L’appuntamento arriva alla sesta edizione ed è organizzato dal Coordinamento dei Forum dei Giovani della Provincia di Salerno.

Cos’è il Forum Day

Esso nasce dall’esigenza dei giovani di partecipare ad un vero confronto/dialogo politico in cui i partecipanti possono “ricaricarsi” e scambiare opinioni, idee, progetti e buone pratiche. Tutto questo attraverso il contributo di ospiti e la metodologia del dialogo strutturato europeo. Al Forum Day potranno partecipare tutti i giovani senza preclusione.

L’edizione 2022 del Forum Day

Per il 2022 il Forum Day si svolgerà presso l’ex Tabacchificio di Capaccio Paestum, sabato 8 e domenica 9 ottobre.

Le Novità

Quest’anno, a differenza delle precedenti edizioni, si è deciso modificare il format. L’evento si è trasformato in un percorso itinerante con incontri tematici su tutto il territorio provinciale. Dunque il Forum Day è stato un percorso tematico e programmatico che si concluderà a Capaccio Paestum.

Parteciperanno alla kermesse oltre cento giovani che saranno impegnati in un dibattito socio-politico ai tavoli tematici che, proprio partendo dagli elementi di discussione dibattuti sui territori, è finalizzato alla produzione di proposte e suggerimenti che saranno sottoposte all’attenzione degli organismi politici lì rappresentati dagli ospiti che parteciperanno alla due giorni.

Il fil rouge che ha accompagnato tutte e tre le tappe degli incontri preliminari è stata, inevitabilmente, la partecipazione giovanile, espletata attraverso una presenza cospicua dei Forum dei Giovani e mediante l’organizzazione di una tavola rotonda alla quale hanno partecipato non solo i giovani dei Forum, ma il mondo del terzo settore, il mondo privato e soprattutto la compagine istituzionale.

Un motivo che sopra tutti ha spinto alla realizzazione di questi incontri è stato quello di incontrare i territori e interrogarsi con i ragazzi e insieme a loro valutare quali siano gli strumenti migliori da mettere in campo in generale per le politiche giovanili, e in particolare per la partecipazione e la cittadinanza attiva.

Ti potrebbe interessare anche