Agropoli, ecco le regole per i possessori di dehors

Ecco le disposizioni da seguire per la proroga delle concesisoni

AGROPOLI. Gli uffici comunali hanno fissato le regole per i possessori di dehors su suolo pubblico. I titolari di attività con autorizzazione in scadenza il 31 dicembre 2021 dovranno comunicare all’Ente la prosecuzione dell’occupazione fino al 30 settembre 2022. Sarà così possibile definire il canone unico patrimoniale il cui pagamento è requisito indispensabile per ottenere la proroga.

I titolari di pubblici esercizi non titolari di concessioni di suolo pubblico o che non richiedono la proroga della concessione in essere avranno l’opportunità di inviare comunicazioni in forma semplificata, fino al 30 settembre, anche via Pec.

Alle istanze da presentare al Comune vanno allegate anche planimetria ed eventuale nulla osta di terzi proprietari o titolari di attività potenzialmente impattati dall’occupazione.

I costi dell’istruttoria Suap dovranno essere versati sia in caso di comunicazione di prosecuzione dell’occupazione che di nuova istanza. Le tariffe variano dagli 80 euro per i dehors aperti ai 150 euro per i dehors chiusi.

CONTINUA A LEGGERE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Sostieni l'informazione indipendente