Covid, focolaio in casa di riposo a Capaccio. Contagi in ospedale a Sapri

La mappa dei nuovi contagi

Boom di contagi nel comprensorio del Cilento e Vallo di Diano. Timore per rsa e strutture sanitarie. Dopo i 12 degenti e 3 operatori positivi a Sant’Arsenio, dove si ipotizza la zona rossa, scoppia un nuovo focolaio in una casa di riposo di Capaccio Paestum. 25 nuovi contagi che portano il totale dei positivi a 65 alla luce anche di 8 guariti. Scende a 16 il numero dei positivi a Castellabate: altri due guariti. Stesso numero ad Altavilla Silentina. 2 casi a Moio della Civitella, 1 a Montecorice.

Ben 4 infermieri dell’ospedale di Sapri e una donna di una ditta esterna risultano affetti da covid. Il contagio è avvenuto presumibilmente proprio durante il servizio considerato che i sanitari, mettendo a rischio la loro salute, hanno prestato soccorso a due persone che necessitavano di cure urgenti. Sempre in ospedale è risultata positiva anche una donna ricoverata in cardiologia. Diaposto uno screening sul personale. 1 nuovo positivo a Vibonati e totale contagi che sale a 33.

Un nuovo contagio ad Aquara, anche in questo caso contratto in rsa. 1 guarito a Serre.

Aumentano i casi ad Auletta, il sindaco ha annunciato provvedimenti urgenti a partire dalla chiusura delle scuole.
Il Vallo di Diano in apprensione anche per un focolaio presso la Procura della Repubblica di Lagonegro, sospese tutte le udienze.

CONTINUA A LEGGERE
blank

Luisa Monaco

Appassionata di fotografia, studia all'accademia delle arti. Ama scrivere e disegnare, segue la politica e la cronaca del suo territorio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti potrebbero interessare

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it