Ottati: macigni in strada, famiglie evacuate e Sp12 chiusa

Circa una trentina le persone che non potranno far rientro nella propria abitazione

OTTATI. Via XXIV maggio, la SP12, resta chiusa. Tutte le abitazioni della zona sono state evacuate; chiuse le attività commerciali. E’ quanto prevede un’ordinanza del sindaco Elio Guadagno, primo cittadino di Ottati. Nella mattinata dei grossi massi si sono abbattuti sulla carreggiata, franati dal costone roccioso adiacente. Per questo, per tutelare pubblica e privata incolumità, si è firmato questo provvedimento di chiusura in attesa che le autorità provinciali e regionali intervengano, insieme al genio civile.

Attualmente sono una trentina le persone coinvolte dal provvedimento e una decina le abitazioni interessate. Il Comune ha deciso di mettere a disposizione degli alloggi.

Per il costone roccioso è già in fase avanzata l’iter che prevede una spesa di 4 milioni di euro per la messa in sicurezza. Ad oggi, però , madre natura è stata più veloce della burocrazia.

CONTINUA A LEGGERE
blank

Katiuscia Stio

Laureata in Filosofia. Inizia l'attività giornalistica nel 1999 collaborando con vari giornali locali, mensili, web e realizzando servizi per una rubrica in onda su Telecolore. E' stata socia di associazioni culturali per la promozione e valorizzazione del territorio di cui ha curato la comunicazione e l'organizzazione e animatrice di gruppi di azione locale. Nel tempo ha collaborato con i quotidiani Cronache, La Città, attualmente è corrispondente de Il Mattino. Dal 2014 entra a far parte della famiglia di Info Cilento.

Ti potrebbero interessare

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it