Petina: continuano i disagi agli uffici postali, sindaco scrive al Prefetto

"Nei giorni di apertura al pubblico si registra un maggiore afflusso di persone con conseguenti rischi di assembramenti"

PETINA. Continuano i disagi presso gli uffici postali del Cilento, Vallo di Diano e Alburni. Questa volta si tratta dell’ufficio postale di Petina che a causa della chiusura a giorni alterni, durante i giorni aperti al pubblico registra numerose persone davanti l’ufficio.

Il sindaco Domenico D’Amato, ha scritto al Prefetto di Salerno, per chiedere di intervenire sollecitando Poste Italiane spa, per la rimozione dell’apertura a giorni alterni al pubblico, ripristinando la normale operatività.

La chiusura a giorni alterni dell’ufficio postale è stata prevista in conseguenza all’emergenza Covid-19. “Alla luce del superamento del lockdown appare ormai anacronistico, non rispondente a logiche di sicurezza di sanità pubblica e anzi addirittura controproducente, in quanto tale limitazione determina nei giorni di apertura al pubblico un maggiore afflusso di persone con conseguenti rischi di assembramenti” dichiara il sindaco D’Amato.

CONTINUA A LEGGERE
blank

Angela Bonora

Studia Scienze della Comunicazione, è appassionata ai film del cinema e ai telefilm stranieri. Nel tempo libero legge molti libri soprattutto romanzi e gialli. Le piace leggere i giornali da cui apprende molte informazioni di cultura generale ed è per questo che le è sempre piaciuto fare la giornalista, iniziando così a scrivere articoli.

Ti potrebbero interessare

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it