Forlenza
AttualitàGlobal

Ospedale di Agropoli, Castiello: “Come la fata Morgana”

"L'ospedale appare, scompare, riappare per poi scomparire nuovamente"

“Il 19 marzo don Vincenzo fece il primo proclama annunciando l’imminente apertura dell’ospedale di Agropoli come Covid Hospital. Ma non se n’è fatto nulla. In un secondo proclama di fine maggio don Vincenzo annunciò solennemente che l’ospedale sarebbe stato aperto il 1° giugno. Anche questa seconda volta la promessa è stata smentita dai fatti.Ed ecco che don Vincenzo lancia il terzo proclama: L’ospedale aprirà a fine giugno. Intanto l’epidemia è passata ed è prevedibile, con buon fondamento, che non ci sarà in autunno la temuta seconda ondata. Tocca sperare che l’ospedale venga adattato per altre prestazioni, prima tra le quali dovrebbe essere la chirurgia. È assurdo allestire un pronto soccorso senza il supporto della chirurgia. In mancanza di essa chi avrà bisogno di un intervento di urgenza dovrà essere comunque dirottato in altre strutture ospedaliere, con tutti i rischi e i disagi connessi agli spostamenti. Un pronto soccorso degno di questo nome non può fare a meno della chirurgia”. Così il senatore del Movimento 5 Stelle Francesco Castiello.

“Per il momento attendiamo il prossimo appuntamento di fine giugno nella speranza che la fata Morgana non sparisca nuovamente”, conclude.

Continua dopo la pubblicità
Tags
Continua dopo la pubblicità
blank

Ernesto Rocco

Inizia l'attività giornalistica nel 2003, collaborando con il mensile "Il Cilento Nuovo". Successivamente diventa addetto stampa dell'U.S.Agropoli 1921, ruolo che manterrà fino al 2013. Nel 2005, fonda il portale InfoAgropoli (divenuto poi InfoCilento), di cui è caporedattore. Dal 2012 è collaboratore de "Il Mattino" e dell'agenzia di stampa Mediapress. Si occupa dell'organizzazione e della gestione di uffici stampa con lo studio di comunicazione Qwerty. Conduce programmi radio e tv sui canali di InfoCilento ed è opinionista in alcune televisioni locali.
Close

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it