Nomasvello
CronacaIn Primo PianoVallo di Diano

Vallo di Diano, ancora rifiuti pericolosi: sequestrate cisterne con idrossido di potassio

Ci sono altre cisterne sequestrate dai Carabinieri nel Vallo di Diano, questa volta in un terreno ubicato ad Atena Lucana. Anche in questo caso, stando ad alcune indiscrezioni, si tratterebbe di idrossido di potassio, la stessa sostanza contenuta nelle 16 cisterne sequestrate circa una settimana fa in parte a bordo di un camion, fermato mentre stava percorrendo una strada interna che collega i comuni di Polla e Sant’Arsenio ed in parte all’interno del capannone di una azienda che si occupa della produzione di calcestruzzo ubicata nel comune di Sant’Arsenio.

Da parte degli inquirenti vige il massimo riserbo, non è da escludere che la sostanza chimica sequestrata ad Atena Lucana possa far parte dello stesso “lotto” individuato a Polla e Sant’Arsenio.

C’è preoccupazione tra i cittadini del comprensorio per il rinvenimento di queste sostanze che rischiano di essere pericolose non solo per l’ambiente ma anche per le persone. Purtroppo non si tratta più di fenomeni isolati.

Tags

Ti potrebbero interessare

Back to top button
Close

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it