Nuova Elite
CronacaVallo di Diano

Sala Consilina: Carabinieri sequestrano 16 mila litri di veleni

Denunciate due persone per trasporto e deposito di rifiuti speciali pericolosi tossico - cancerogeni

I Carabinieri della Compagnia di Sala Consilina hanno denunciato un imprenditore ed un autista per deposito e trasporto illecito di rifiuti speciali pericolosi tossico-cancerogeni.

Nella nottata, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia valdianese, nel corso di un servizio perlustrativo di controllo del territorio nell’agro circostante la zona industriale di Polla, sottoponevano a controllo un camion proveniente da un’impresa operante nel settore edilizio, rinvenendo, a bordo del rimorchio, sei cisterne da 1000 litri, con rubinetto sul fondo per lo sversamento, contenenti una soluzione chimica altamente tossico-cancerogena verosimilmente identificabile in idrossido di potassio, utilizzato quale detergente alcalino per applicazione industriale. Tale trasbordo avveniva senza alcun titolo autorizzativo e senza alcun formulario per l’identificazione ed il trasporto dei rifiuti.

La successiva perquisizione presso l’impresa per la produzione di materiale edile permetteva di rinvenire e sequestrare ulteriori dieci cisterne, similari a quelle rinvenute sul camion, contenenti i medesimi composti chimici. All’esito di laboriose operazioni i militari, su disposizione della Procura di Lagonegro, sottoponevano a sequestro complessivamente 16.000 lt di sostanze altamente tossiche irritanti e cancerogene, contenute in 16 cisterne per l’irrigazione, l’area adibita a luogo per il deposito e lo stoccaggio illecito di rifiuti speciali pericolosi di circa 2000 mq, l’autocarro utilizzato per il trasporto dei rifiuti ed un muletto-elevatore, presente nell’area sequestrata e verosimilmente utilizzato per caricare le cisterne a bordo del mezzo. Il tempestivo intervento dei militari ha scongiurato la peggio.

Tags
Back to top button
Close

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it