Caseificio Colle Bianco
AttualitàCilentoIn Primo Piano

Montecorice, brutta sorpresa per la confraternita: chiesa chiusa

Durante il consueto giro nelle Chiese del territorio la brutta sorpresa e sul caso scoppia la polemica

Chiesa chiusa, brutta sorpresa per la confraternita di Montecorice. Come ogni anno, nel Cilento, il venerdì santo è dedicato al pellegrinaggio delle congrèe che vanno in visita ai sepolcri. Un rituale di antichissima tradizione che si ripete annualmente.

Questa volta, però, una delle tante confraternite del Cilento non ha potuto compiere per intero il suo percorso. La brutta sorpresa a Montecorice, nella frazione Cosentini. Quando il gruppo è giunto sul posto la Chiesa dedicata all’Assunta era già stata chiusa per la rabbia della congrega e di alcuni residenti del paese.

La confraternita ha comunque fatto i suoi canti, seppur all’esterno dalla chiesa. Resta la rabbia e il malumore per quanto accaduto e presto del fatto sarà informata anche la curia.

“Non si può vietare ad un cristiano che vuole fare un’adorazione di accedere alla chiesa”, denunciano i fedeli. Persone vicine alla parrocchia, però, precisano che le confraternite erano già a conoscenza degli orari di apertura e chiusura, smentiscono ritorsioni, ma al contempo attaccano, sottolineando la scarsa partecipazione alle funzioni religiose e comportamenti di alcuni confratelli non proprio in linea con la dottrina cattolica.

Il caso sta facendo discutere molto in paese.

Tags

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito