Montella PrismArredo
AlburniAttualitàCilentoIn Primo Piano

Viabilità, la Provincia ai comuni: interdire il traffico sulla Sp342

Palmieri: si scaricano responsabilità sui comuni

SACCO. Con una nota indirizzata ai sindaci di Sacco, Roscigno, Bellosguardo, Piaggine, i funzionari della Provincia di Salerno per le opere manutentive e settore viabilità, hanno chiesto ai sindaci azioni sinergiche per l’interdizione del traffico veicolare sulla Sp342. L’arteria stradale che collega Sacco con i centri alburnini, è interdetta ormai da otto anni a causa del distacco di massi dal costone roccioso finiti sulla carreggiata.

Nonostante il provvedimento di chiusura della Provincia si continua a transitare. Gli automobilisti, infatti, senza la Sp342 sarebbero costretti a lunghi e tortuosi percorsi alternativi. Ora, però, la Provincia di Salerno chiede di mettere in campo tutte le azioni necessarie a garantire l’incolumità nell’area soggetta al rischio crolli. A tal proposito, il prossimo 4 febbraio, il dirigente del settore viabilità della Provincia di Salerno, Domenico Ranesi, effettuerà un sopralluogo in zona e annuncia che “qualora ne sussistano gli elementi”, attuerà un intervento “di ripristino del blocco stradale, verificando le transennature predisposte e riproponendo e potenziando la segnaletica di indicazione e di interdizione al traffico”.

Per la Sp342, soltanto nelle scorse settimane è arrivato il via libera alla progettazione relativa alla messa in sicurezza (leggi qui). Pertanto l’iter per l’avvio dei lavori non sarà velocissimo e la chiusura della strada determinerà ulteriori disagi per i cittadini del comprensorio. Sul caso non sono mancate polemiche. Il sindaco di Roscigno Pino Palmieri parla di atto “ipocrita” della Provincia: “Da circa otto anni questo tratto stradale anche se chiuso è stato utilizzato giornalmente per i collegamenti da parte di tutti i cittadini. Oggi viene emesso questo provvedimento scaricando il controllo sui comuni”.

Tags
Continua dopo la pubblicità

Katiuscia Stio

Laureata in Filosofia. Inizia l'attività giornalistica nel 1999 collaborando con vari giornali locali, mensili, web e realizzando servizi per una rubrica in onda su Telecolore. E' stata socia di associazioni culturali per la promozione e valorizzazione del territorio di cui ha curato la comunicazione e l'organizzazione e animatrice di gruppi di azione locale. Nel tempo ha collaborato con i quotidiani Cronache, La Città, attualmente è corrispondente de Il Mattino. Dal 2014 entra a far parte della famiglia di Info Cilento.
Close

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it