Illeciti sversamenti di rifiuti nella Piana del Sele, sequestri e denunce

Operazione compiuta dagli uomini del Noe

I Carabinieri del Nucleo Operativo Ecologico di Salerno, nell’ambito delle attività di monitoraggio e controllo sul rispetto della normativa ambientale, con particolare riferimento agli illeciti sversamenti nel territorio della Piana del Sele, hanno sottoposto a sequestro preventivo un’area, sita in località Spineta, adibita allo stoccaggio illecito di rifiuti speciali.

Le operazioni di controllo, eseguite grazie all’ausilio di un velivolo nel 7° Elinucleo Carabinieri di Pontecagnano, hanno consentito di individuare un uomo alla guida di un autocarro di proprietà di noto impianto di trattamento di rifiuti speciali dell’agro nocerino-sarnese, nella flagranza delle illecite operazioni di sversamento.

L’immediato intervento di un equipaggio del Nucleo Radiomobile di Battipaglia ha consentito di bloccare il prevenuto in attesa dell’arrivo dei Militari specializzati del Noe di Salerno che hanno quindi proceduto alla caratterizzazione dei rifiuti ed al sequestro del mezzo, nonché dell’area su cui erano stati stoccati i rifiuti speciali.

Il territorio della Piana del Sele, e più specificatamente l’area industriale e i fondi agricoli del comune battipagliese, sin dalla scorsa estate, sono stati oggetto di numerosi interventi e sequestri da parte dei militari del Noe di Salerno.

Continua a leggere su InfoCilento.it


CONTINUA A LEGGERE
blank

Comunicato Stampa

Questo articolo non è stato elaborato dalla redazione di InfoCilento. Si tratta di un comunicato stampa pubblicato integralmente.

Hai Ad Block Attivo

InfoCilento.it è un porale gratuito e si mantiene grazie alla pubblicità. Non adottiamo alcuna forma di pubblicità invasiva, fastidiosa o pericolosa. Per questo se vuoi continuare a usufruire dei servizi di InfoCilento.it disattiva AdBlock per questo sito. Per farlo clicca con il pulsante destro del mouse sull'icona di AdBlock e seleziona "Sospendi su questo sito". In questo modo potrai continuare a visitare InfoCilento.it e accedere a tutti i suoi contenuti. Grazie!