Casal Velino, un progetto da 1,7 milioni per l’edificio scolastico del bivio di Acquavella

Si punta all’ampliamento della struttura e all’adeguamento sismico

Il Comune di Casal Velino, guidato dal sindaco Silvia Pisapia, ha approvato un progetto per gli interventi di completamento dell’adeguamento normativo efficientamento energetico e riqualificazione del plesso scolastico del bivio di Acquavella”.

L’Ente è proprietario dell’edificio, sede dell’stituto comprensivo, sito in località Quattro Ponti, destinato a scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado.

Il progetto prevede la demolizione e la delocalizzazione in un nuovo corpo della scuola dell’infanzia, la realizzazione di un nuovo corpo per le esigenze di ampliamento delle aule per far fronte alla crescente popolazione scolastica, lasciando nel corpo residuale gli uffici, i laboratori, la palestra, la mensa e i servizi da adeguarsi con altro intervento; ciò anche al fine di non sospendere l’attività di sede dell’Istituto comprensivo.

L’obiettivo è di candidare i lavori a finanziamento nell’ambito di un bando del Miur. Costo dei lavori circa 1,7 milioni di euro

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE

Angela Bonora

Studia Scienze della Comunicazione, è appassionata ai film del cinema e ai telefilm stranieri. Nel tempo libero legge molti libri soprattutto romanzi e gialli. Le piace leggere i giornali da cui apprende molte informazioni di cultura generale ed è per questo che le è sempre piaciuto fare la giornalista, iniziando così a scrivere articoli.