A Camerota arriva la comicità di Simone Schettino

Appuntamento il prossimo 23 dicembre

Simone Schettino il comico napoletano più irriverente, continua le sue serate in giro per il Cilento. Dopo aver divertito con i suoi monologhi il pubblico di Roccadaspide in occasione della “Festa della Castagna: Vrole a Natale”, sabato 23 dicembre sarà il pubblico di Marina di Camerota a poter passare una serata pre-natalizia in allegria e spensieratezza, presso il Cinema Bolivar (biglietti dello spettacolo ancora in vendita). Da Schettino non sappiamo mai cosa aspettarci e quale dei tanti monologhi del suo vastissimo repertorio avrà preparato per l’occasione, ragion per cui nel frattempo scopriremo qualche curiosità in più sul comico partenopeo.

Chi è Simone Schettino: Nato a Castellammare di Stabia nel 1966, Simone è un comico e cabarettista italiano. Schettino si è sempre definito un “fondamentalista napoletano”: perchè sulla scena Simone non ha bisogno di travestimenti, di trucchi, di parodie, di voci in falsetto per divertire il pubblico. Il suo modo di parlare schietto e la sua mimica ha sempre catturato il pubblico a cui è riuscito a strappare una risata. Dopo il liceo Simone ha frequentato l’università iscrivendosi alla facoltà di giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II, senza però mai giungere al conseguimento della laurea. Gli esordi di Schettino: ha esordito con uno show di cabaret insieme a Biagio Izzo su Telenapoli 34 dal 1998 al 2001 nella trasmissione chiamata: Pirati show. Nel 2000 ha debutato in teatro al Cilea di Napoli. In seguito ha tenuto diversi spettacoli sia in teatro che nelle piazze ed è tornato in tv, su Raidue partecipando al programma Convenscion e in Mediaset ha preso parte a SuperCiro. Negli ultimi anni oltre al tour nei teatri italiani con i suoi spettacoli, è tornato in tv come ospite del programma Made in Sud. La strana coppia: Simone Schettino ha passato un 2017 girando i teatri campani, e non solo, con il nuovissimo spettacolo “Lo scoprirete solo venendo” in coppia con Marino Bartoletti. Uno spettaccolo realizzato per due voci e un musicista nel quale i due protagonisti si alternano in scena con un finale ricco di speranza.

Curiosità: Data l’omonimia con il comandante Schettino, il comico Simone è stato in questi anni spesso vittima di insulti anche se tra i due non intercorre alcun legame.

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE