Confetti Maxtris
Confetti Maxtris
Attualità

Agropoli ricorda Raffaele Pisano, a 17 anni dalla morte

Agropoli ricorda Raffaele Pisano, a 17 anni dalla morte

Domani una partita amichevole presso lo stadio “Guariglia”

Domani una partita amichevole presso lo stadio “Guariglia”

Nell’Agropoli ha speso la maggiorparte della sua carriera calcistica; ad Agropoli si è fatto amare dalla gente non solo per le sue doti calcistiche ma soprattutto per quelle morali. Un sentimento dimostratogli continuamente e ricambiato. Così quando un malore lo ha strappato ai suoi cari, gli agropolesi non gli hanno fatto mancare, anche in occasione dell’estremo saluto, il loro affetto.

Sono trascorsi quasi 17 anni da quando Raffaele Pisano (il terzo in piedi da sinistra nella foto) morì, ma resta un personaggio che la città non ha dimenticato. E’ stato un pezzo di storia dell’Unione Sportiva Agropoli 1921, la squadra in cui ha militato per anni e in cui si è fatto notare. Forte fisicamente, agile, veloce, Raffaele Pisano giocava come difensore, era “uno dei migliori calciatori che abbiamo visto al Landolfi anche se il calcio gli ha dato meno di quanto meritasse”, raccontano quanti lo conoscevano.

Era nato a Castellabate, ma Agropoli era la città che lo aveva adottato ed era qui che lavorava. Poi, nel 2000, l’8 dicembre, un malore lo ha portato via. Resta però vivo il ricordo nell’animo di quanti lo hanno conosciuto e domani – 7 dicembre – in tanti gli tributeranno un omaggio. La famiglia, infatti, ha voluto organizzare una partita per ricordarlo in programma presso lo stadio “Guariglia”. Saranno presenti ex calciatori che hanno militato con lui nell’Agropoli degli anni ’70. L’appuntamento è a partire dalle ore 15.

Clicca qui per commentare

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Correlati

Popolari

Top