Confetti Maxtris
Confetti Maxtris
Cilento

Ancora violenza nell’ospedale di Vallo della Lucania

Ancora violenza nell’ospedale di Vallo della Lucania

Seconda aggressione in poche ore

Seconda aggressione in poche ore

Seconda aggressione nell’arco di poche ore all’ospedale “San Luca” di Vallo della Lucania. Un paziente ricoverato nel reparto di psichiatria, stando alle prime ricostruzioni, si sarebbe scagliato contro un familiare. Inutili i tentativi di calmarlo da parte di una dottoressa.

Il trambusto ha attirato sul posto una guardia giurata, ma quandoil paziente l’ha vista le si è avvicinato minacciandol di volersi uccidere con l’arma in dotazione alla vigilante. Soltanto l’intervento del personale di un’ambulanza lì presente ha permesso di fermare l’uomo e ricondurlo all’interno del reparto.

Questa mattina si era verificato un episodio simile con un ricoverato che dopo aver aggredito il personale è fuggito via dal nosocomio vallese.

“Nel reparto – spiega un dipendente dell’ospedale – occorre più organizzazione. I servizi forse sono lasciati al caso e gli stessi operatori non avrebbero adeguata formazione”.

Clicca qui per commentare

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Correlati

Top