Studio Di Muro
CronacaIn Primo Piano

Continua l’ondata di furti ai danni di edifici sacri nel Cilento

Questa volta a farne le spese è la chiesa di Torre Orsaia

TORRE ORSAIA. Continua l’ondata di furti ai danni di edifici sacri nel Cilento. A farne le spese, nel corso del pomeriggio di ieri, questa volta è stata la chiesa Madre di Torre Orsaia, che ha visto vedersi derubata la statua di San Donato Martire, per ciò che concerne gli ex voto in oro posti sul mantello rosso della scultura.

Gli accertamenti per risalire ai responsabili del reato sono tutt’ora in corso, mentre don Pasquale Pellegrino, il Parroco, ha invitato i fedeli ad un momento di preghiera affinché i colpevoli del gesto possano ravvedersi.

Tags

Ti potrebbero interessare