Confetti Maxtris
Confetti Maxtris
Ciccimmaretati - Stio
Hard and Soft House
Scuola Nuova
Attualità

La denuncia: numerosi rifiuti abbandonati nel territorio comunale di Vibonati

La denuncia: numerosi rifiuti abbandonati nel territorio comunale di Vibonati

Presentata una segnalazione alle autorità: tra il verde giace anche amianto

La denuncia: numerosi rifiuti abbandonati nel territorio comunale di Vibonati

Presentata una segnalazione alle autorità: tra il verde giace anche amianto

VIBONATI. “Malgrado la promessa elettorale di fornire al territorio un sistema di video sorveglianza su l’arenile e nelle zone periferiche trasformate in micro discariche, l’abbandono di rifiuti sulle strade periferiche, sulle spiagge, nelle scarpate, dietro l’isola ecologica eccetera del territorio comunale di Vibonati, continua ad essere un problema grave per la salute umana e dell’ambiente”. Lo ha denunciato Paolo Abbate, attivista del Wwf.

Dopo una accurata indagine nel territorio, infatti, sono stati rinvenuti in vari luoghi critici discariche di rifiuti di varia tipologia, compreso il cemento-amianto. “Dietro l’isola ecologica dove l’anno passato fu sequestrata un’area ricolma di rifiuti, segnalata dal Wwf, si ripresenta il problema dell’abbandono di rifiuti nella scarpata”, denuncia Abbate. Ma i problemi non finiscono qui: “Alla base del muro di contenimento della vecchia discarica è presente un tombino di 80×80 centimetri, aperto, dove si nota un liquido nero denso e maleodorante, molto probabilmente percolato. Essendo aperto e non segnalato può presentare un pericolo evidente per persone ed animali. Sul piazzale sopra a sinistra dell’isola ecologica sono abbandonati rifiuti quali numerose bottiglie di vetro, plastica, materiali di risulta materassi e vasche spezzate di cemento-amianto. Dietro il muro di cinta del cimitero è ancora presente una maxi discarica di rifiuti abbandonati nella scarpata, segnalata da un cittadino l’anno passato. Le numerose lastre di amianto sono state invece, grazie a dio, messe in sicurezza e ci aspettiamo che vengano trasportate via come prevede la legge. Dentro l’isola ecologica e fuori di essa sopravvivono numerosi cani randagi tra cui alcuni cuccioli malati . Amici a quattro zampe che occorrerebbe curare e sistemare decentemente, con l’intervento auspicabile di un veterinario”.

La presenza di rifiuti a cielo aperto è stata segnalata urgentemente alle autorità competenti ed alla Procura di Lagonegro.

Commenti

Clicca qui per commentare

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri contenuti

Top