Confetti Maxtris
Confetti Maxtris
Ciccimmaretati - Stio
Hard and Soft House
Scuola Nuova
In Primo Piano

Sanza: l’assessore Antonucci prende le distanze dall’amministrazione

Sanza: l’assessore Antonucci prende le distanze dall’amministrazione

Aria di crisi nell’amministrazione comunale

Sanza: l’assessore Antonucci prende le distanze dall’amministrazione

Aria di crisi nell’amministrazione comunale

SANZA. Aria di crisi per l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Francesco De Mieri. A circa tre mesi dalla consultazione elettorale, l’assessore Vincenzo Antonucci, che detiene le deleghe ai Rifiuti e nettezza urbana, Lavori pubblici, Urbanistica, Manutenzioni, Agricoltura, Attività produttive e commercio, chiarisce alcune vicende che lo hanno reso suo malgrado protagonista negli ultimi tempi.

“Mentre mi apprestavo e mi impegnavo, con passione e dedizione, a servire il mio paese, i miei concittadini, garantendo una buona amministrazione, il resto della Giunta, presieduta dal sindaco De Mieri, si concentravano e si sforzavano a garantirsi una ricandidatura alle prossime elezioni comunali, mettendo in atto sporche strategie politiche, e soprattutto escludendo la mia persona da qualsiasi ragionamento”, ha spiegato.  “Fatto ancor più grave – aggiunge – che, tali decisioni, contro il mio operato e la mia persona, registravano anche un’imposizione nei confronti del consigliere comunale Antonio Laveglia, al quale veniva imposto di nascondere questo squallido gesto nei miei confronti”.

Evidentemente amareggiato, Antonucci, non trovando più margini di dialogo all’interno della maggioranza si è visto quindi costretto ad informare i cittadini ed i suoi elettori di una situazione molto critica. La nota di Antonucci si conclude poi con un rinnovato impegno: “Non smetterò di impegnarmi per il mio paese, questo è certo; rimango a disposizione e vicino ai miei concittadini rinnovando il mio impegno fino alla fine della consiliatura, continuando a servire Sanza con il dovuto e necessario impegno” .

Commenti

Clicca qui per commentare

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri contenuti

Top