Confetti Maxtris
Confetti Maxtris
Ciccimmaretati - Stio
Hard and Soft House
Scuola Nuova
Attualità

Real Agropoli: multa e tre gare a porte chiuse

Real Agropoli: multa e tre gare a porte chiuse

Ecco le decisioni del giudice sportivo nei campionati regionali

Real Agropoli: multa e tre gare a porte chiuse

Ecco le decisioni del giudice sportivo nei campionati regionali

Fioccano le sanzioni nei campionati regionali per comportamenti violenti o irriguardosi nei confronti dei direttori di gara. Per il campionato di Eccellenza, sei gare di stop ad Apparenza del Valdiano perché “reagiva ad un provvedimento arbitrale, lanciando violentemente il pallone verso il DdG e rivolgeva allo stesso reiteratamente frasi ingiuriose”. Nel prossimo turno mister Criscuolo dovrà fare a meno anche di Squitieri.

Per il campionato di Promozione importante novità per la Calpazio che ha preannunciato ricorso per la gara pareggiata contro l’Angri. Per il Buccino Volcei 125 euro di multa poiché “propri sostenitori per tutta la durata della gara offendevano il direttore di gara ed un proprio sostenitore attingeva con vari sputi al corpo lo stesso”. Un torno di stop a Sesene della Vigor Castellabate e Montano della Calpazio. In Prima Categoria 330 euro di multa e tre gare da giocare a porte chiuse per la Real Agropoli poiché “Propri dirigenti, contravvenendo ai principi di lealtà, correttezza e sportività, inopinatamente, al termine della gara, aprivano il cancello consentendo l’ingresso di numerosi sostenitori della squadra locale che spintonavano e minacciavano il direttore di gara impedendogli di raggiungere gli spogliatoi. Per i fatti su esposti si commina la punizione sportiva di disputare le prossime 3 gare casalinghe a porte chiuse”. Squalificato fino al 6 aprile l’allenatore Angelo Cimadomo. Quattro gare di stop per Minella del Cicerale. In Prima Categoria squalificato fino al 30 marzo l’allenatore del Polla Gentile. In Seconda stop per un turno a Pezzoni (Atletik Torchiara).

Commenti

Clicca qui per commentare

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri contenuti

Top