Confetti Maxtris
Confetti Maxtris
Attualità

Al via l’attuazione dell’Atto Aziendale dell’Asl, è già polemica: declassato il reparto di oculistica di Polla

Al via l’attuazione dell’Atto Aziendale dell’Asl, è già polemica: declassato il reparto di oculistica di Polla

Convocato un summit nel week end

Convocato un summit nel week end

POLLA. Al via l’attuazione dell’atto aziendale dell’Asl Salerno e già molte sono le polemiche. Le previsioni per la Provincia di Salerno prevedono la realizzazione di un DEA di II livello, presso l’A.O.U. Ruggi d’Aragona; due DEA di I livello, presso i Presidio Ospedaliero di Vallo della Lucania e il Presidio Ospedaliero di Nocera Inferiore; 9 Pronto Soccorso, presso il PO di Pagani, PO di Scafati, PO di Battipaglia, PO di Eboli, PO di Oliveto Citra, PO di Sarno, PO di Polla, PO di Sapri e PO di Mercato San Severino, a cui si aggiungono le Strutture in deroga (P.O. Roccadaspide, P.O. Agropoli, P.O. Castiglione di Ravello).

Non mancano polemiche. A suscitare malcontento il declassamento del reparto di oculistica di Polla. Quest’ultima, infatti, da unità complessa diventerà unità semplice. Qualcuno ha storto il naso anche per l’accorpamento della direzione sanitaria dei Presidi ospedalieri di Sapri e Polla con quella dei relativi Distretti sanitari. Tradotto in termini pratici, ci sarà un solo dirigente per l’ospedale e il distretto di Sapri e uno solo per l’ospedale di Polla e il distretto di Sala Consilina.

“Nel Vallo di Diano si sta consumando una lenta Eutanasia…. un disegno orchestrato e diretto da abili politici di altri territori a vantaggio di territori limitrofi (della stessa Provincia o di Regioni confinanti) con l’aiuto abile e disinvolto dei politici del nostro territorio, che pur di accaparrarsi una candidatura o un incarico ci convincono che stiamo scegliendo il male minore”, è il commento di Valentino Di Brizzi, vice – coordinatore F.I. Provincia di Salerno
“È ora di dire basta – prosegue – non ci resta altro da difendere se non l’Ospedale e non dobbiamo ne’ possiamo consentire che ce lo portino via a pezzi”. Anche nel Pd, però, c’è malcontento: Sergio Annunziata, presidente della conferenza dei sindaci dell’Asl Salerno, che ha parlato di decisione scellerata.

Proprio Annunziata ha convocato per sabato alle 10 una conferenza dei sindaci del Distretto 72. L’appuntamento è nell’aula consiliare del Comune di Sala Consilina.

Correlati

Popolari

Top