Schiuma nel mare della Calanca, Troccoli tranquillizza: fenomeno naturale, non dovuto ad inquinamento

Schiuma bianca nelle acque della Calanca. L’assessore all’ambiente tranquillizza i bagnanti: già effettuate le analisi, nessun problema di inquinamento.

Schiuma nelle acque di Camerota. La segnalazione è di alcuni bagnanti che parlano di un fenomeno che si ripete quotidianamente presso la spiaggia della Calanca, facendo pensare ad un problema di inquinamento. Casi simili furono registrati già negli anni scorsi, ma la presenza di schiuma in mare non avrebbe a nulla ha a che fare con liquami fognari o la presenza di altre sostanze inquinanti.

“Questa schiuma – spiega invece l’assessore all’ambiente Ciro Troccoli – è stata più volte analizzata dall’Arpac e dal comune con indagini richieste ad hoc e non è stata rilevata la presenza di fecali o altro”. “Si presume – aggiunge – siano dovuti all’innalzamento delle temperature dell’acqua”.

Nessun problema, quindi, per chi vuol fare un bagno in una delle località più belle del Cilento.

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE

Luisa Monaco

Appassionata di fotografia, studia all'accademia delle arti. Ama scrivere e disegnare, segue la politica e la cronaca del suo territorio.