Tolomeo
CronacaIn Primo Piano

Sequestro di persona e violenza privata nei confronti di un minorenne. Un arresto nel salernitano

In manette è finito Michele Puolo di 26 anni.

Personale della Polizia di Stato appartenente alla Squadra Mobile della Questura, sezione reati contro il patrimonio, ha arrestato Michele Puolo, 26enne, residente ad Angri, in esecuzione dell’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari di Salerno, dott. Sergio De Luca, su richiesta del Sostituto Procuratore dott. Diego Capece Minutolo.
L’ordinanza è stata emessa in quanto sono emersi gravi indizi di colpevolezza in ordine al reato di sequestro di persona e violenza privata commesso dall’arrestato nei confronti di un minorenne.
Gli investigatori hanno accertato, infatti, che il Puolo, in data 5 maggio 2016, in via Leucosia a Salerno, bloccò un ragazzo a bordo del suo scooter, e sotto la minaccia di un’arma gli intimò di accompagnarlo con il motoveicolo verso la località Campolongo, per ritirare del denaro da una persona.
Un volta giunti presso il luogo dell’incontro, il 26enne liberò il minorenne, intimandogli di non riferire ad alcuno quanto accaduto, altrimenti vi sarebbero stati gravi pregiudizi per la sua incolumità fisica.
Tuttavia, il minore riferì i fatti ai genitori che immediatamente denunciarono l’episodio agli agenti della Squadra Mobile.
I poliziotti, pertanto, attivarono le indagini individuando in Michele Puolo, già condannato in passato per il reato di rapina, l’autore del sequestro, grazie anche alle dichiarazioni di alcuni testimoni, nonché mediante la visione di alcune immagini posizionate lungo il luogo dell’accaduto e sul punto dell’appuntamento, tali da confermare il racconto della vittima.
@
In tal modo, la Procura della Repubblica di Salerno, avendo ricevuto un grave quadro indiziario, ha emesso apposita richiesta di misura cautelare a carico di Michele Puolo che è stata eseguita oggi dai poliziotti della Squadra Mobile.

Tags

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito