Confetti Maxtris
Confetti Maxtris
In Primo Piano

Nel Parco del Cilento un concorso per l’educazione ambientale scolastica

Nel Parco del Cilento un concorso per l’educazione ambientale scolastica

Concorso per l’educazione ambientale scolastica, “Premio a Scuola nel Parco”, al via la V edizione

Concorso per l’educazione ambientale scolastica, “Premio a Scuola nel Parco”, al via la V edizione

Martedì 7 giugno dalle ore 10,00, presso il Centro Studi e Ricerche sulla Biodiversità, Tenuta Montisani, a Vallo della Lucania si terrà la manifestazione conclusiva del concorso “PREMIO a Scuola nel Parco” a.s. 2015/2016. Nel corso della manifestazione saranno premiati i migliori elaborati e lavori realizzati dagli istituti aderenti al concorso “Premio a scuola nel parco”, giunto alla quinta edizione. Il programma di educazione ambientale “A Scuola nel Parco”, ideato e promosso dall’Ente Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, giunto alla X edizione, è stato ideato con l’intento di promuovere la “cultura dell’ambiente”, ovvero quel complesso di conoscenze, di valori e di competenze che riguardano in maniera imprescindibile tanto la tutela dell’ambiente quanto la salute e la qualità di vita delle persone.

L’educazione alla sostenibilità ambientale è un elemento essenziale nella società odierna, essa si prefigge l’obiettivo di stimolare negli studenti una particolare sensibilità per i problemi legati all’ambiente e di accrescere il senso di responsabilità e di appartenenza al proprio territorio. Il programma educativo, articolato in moduli, percorsi e unità didattiche, contiene una serie di proposte educative, studiate in modo differenziato per i diversi cicli scolastici e collegate alla programmazione didattica e formativa. Le tematiche hanno riguardato la biodiversità, il paesaggio, lo sviluppo sostenibile, l’educazione alimentare e sport e natura. Hanno aderito 114 classi di 25 istituti scolastici. Ben 24 sono state le classi che hanno aderito al concorso a premi, e che nel corso della manifestazione esporranno ed illustreranno i lavori realizzati.

All’evento conclusivo parteciperanno circa 300 studenti, e sarà l’occasione di osservare e apprezzare insieme il lavoro svolto nonché di ascoltare le motivazioni e le descrizioni delle singole esperienze, attraverso videoproiezioni e brevi presentazioni.

Correlati

Popolari

Top